No Time to Die: 10 domande che ci lascia il trailer di Bond 25

2388

ll primo trailer ufficiale di No Time to Die è stato ufficialmente rilasciato. Naturalmente, le prime immagini della nuova avventura di James Bond – che dovrebbe essere l’ultima per Daniel Craig – ha lasciato aperte una serie di domande che, ovviamente, troveranno risposta soltanto quando il film arriverà nelle sale di tutto il mondo (in Italia uscirà l’8 aprile 2020).

Di seguito abbiamo raccolto le 10 principali domande che ci ha lasciato il trailer del nuovo film dedicato all’iconica spia britannica, diretto da Cary Joji Fukunaga e interpretato anche il premio Oscar Rami Malek:

10Quali segreti nasconde la maschera?

 

Il trailer ci mostra la famigerata maschera in stile Fantasma dell’Opera usata dal villain Safin, interpretato da Rami Malek. La maschera sembra essere in qualche modo connessa anche al passato dalla fidanzata di Bond, Madeleine Swann. Se per Safin la maschera viene utilizzata per coprire il volto cicatrizzato, per Madeleine la sua esistenza sembra essere fonte di dolore e anche di paura.

Molti fan, via Twitter, sembrano essere già saltati alle conclusioni e hanno ipotizzano un collegamento tra il personaggio di Safin (o almeno, la sua maschera!) e il villain Blofeld (Christopher Waltz). Tra le vecchie pellicole di Bond interpretate da Daniel Craig è iniziata la cassa a qualsiasi tipo di collegamento con il tratto distintivo del nuovo villain interpretato dalla star di Bohemian Rhapsody.

Indietro