Spider-Man Homecoming continua a raccogliere consensi in forma di incassi nei cinema di tutto il mondo. Eppure molti appassionati di fumetti continuano a fare confronti e a riservare critiche per le differenze che la storia ha messo in campo con i personaggi originali dell’originale di carta. Di seguito trovate le principali differenze che intercorrono trai personaggi del film e quelli del fumetto.

Spider-Man Homecoming recensione del film con Tom Holland

17ADRIAN TOOMES / VULTURE

   

Debutto: The Amazing Spider-Man #2, 1963. Nei fumetti, Toomes è un genio e inventore, esperto di elettronica, che impazzisce a causa di un partner di lavoro che mette a rischio il suo lavoro. Nei fumetti è uno dei villain storici di Spider-Man. La versione del film è leggermente diversa, in quanto quello che Michael Keaton ha costruito è un villain con il quale è facile empatizzare date le sue motivazioni, legate alla famiglia. Nella storia cinematografica del personaggio, sia Ben Kingsley che John Malkovich dovevano interpretare il personaggio. Nel primo caso, per Spider-Man 3, l’Avvoltoio venne sostituito da Venom per scelta di Avi Arad, nel secondo, per SPider-Man 4, la produzioned el film semplicemente si fermò, e non andò mai in porto.

Indietro