Mentre cresce l’attesa per il ritorno in onda di X-Files, oggi l’attore protagonista Davi Duchovny, parla per la prima volta dello script e confessa di aver piano quando l’ha letto:

 

Ci stavamo lavorando da diversi anni e quando l’ho letto mi sono messo a piangere, non posso dirvi nulla, ma è assolutamente incredibile.

Non so se Gillian avrà la forza e l’interesse per altre stagioni, ma dopo aver letto la storia, vi confesso che non mi dispiacerebbe impegnarvi per girare altri episodi dello show.

Devo confessarvi che svegliarmi alle quattro di mattina per correre è l’unica nota negativa del mio ritorno in X-Files.

X-Files è una serie televisiva statunitense ideata da Chris Carter e prodotta dalla FOX a partire dal 1993. Ha avuto un enorme impatto grazie ai vari temi trattati come il paranormale, le teorie del complotto, mutazioni genetiche, UFO ed alieni.

Ciascun episodio, pur essendo narrativamente autoconclusivo (salvo alcune eccezioni di storie sviluppate in due o anche tre episodi), talvolta tratta temi ricorrenti. Argomenti quali il governo ombra, l’interferenza aliena (in particolare il rapimento alieno) e l’imminente primo contatto alieno, vengono sviluppati in vari episodi di ogni stagione del telefilm. Tali sviluppi narrativi sono comunemente noti come la mitologia di X-Files.

Vincitrice del Golden Globe per la miglior serie drammatica nel 1995, nel 1997 e nel 1998, tra la prima e la seconda stagione ha avuto un aumento dell’audience del 42% diventando lo spettacolo televisivo più seguito negli Stati Uniti. Ha al suo attivo ben 9 stagioni terminate con gli ultimi due episodi dove vengono risolti in parte gli interrogativi sulla mitologia di X-Files lasciati in sospeso nelle stagioni precedenti. Nel 2002, la rivista americana TV Guide la ha inserita al trentasettesimo posto nella classifica de I migliori 50 spettacoli televisivi di tutti i tempi.