x-men-apocalypse

 
 

Sembra proprio che James McAvoy dovrà prepararsi a perdere la sua folta chioma. La star di X-Men Giorni di un futuro passato riprenderà il ruolo di Charles Savier nell’attesissimo X-Men Apocalypse di Bryan Singer, la cui uscita è fissata per il 27 maggio 2016. Intervistato dall’Huffington Post, l’attore ha rivelato che questa volta il suo Professor X potrebbe assomigliare molto di più al personaggio dei fumetti.

“Sarò più vecchio questa volta – ha detto McAvoy – Penso che finalmente perderò i miei capelli”.

Sappiamo ancora poco circa X-Men: Apocalypse. Il Journal de Montreal ha reso noto che l’intera troupe e il cast del film sbarcheranno di nuovo in Canada e più precisamente a  Montreal, per l’inizio delle riprese del nuovo capitolo della saga degli X-Men. Anche se le riprese ufficiali sono previste per il prossimo mese di aprile, l’allestimento del set prenderà il via già a partire dal mese di dicembre.

A quanto pare gli addetti ai lavori utilizzeranno nuovamente lo studio di 27 acri di Mel Cité du Cinema,  luogo nel quale fu girato X-Men Giorni di un Futuro Passato. All’interno dello studio furono costruiti circa quaranta set, il più grande dei quali era un monastero che copriva 36.500 metri quadrati, inoltre  c’ era anche  una vasta area di riprese composta da 40 siti separati tutti intorno alla città canadese.

X-Men Apocalypse sarà il secondo film della saga girato a Montreal, mentre i  precedenti sono stati  in gran parte girati in Ontario e in British Columbia, fatta eccezione per gli spin-off  X-Men Le Origini – Wolverine e Wolverine – L’immortale girati  entrambi in Australia.

Dalle prime informazioni che abbiamo, sappiamo che il film vedrà in prima linea il cast ‘giovane’ con Michael Fassbender, James McAvoy e Jennifer Lawrence in pole position, con l’aggiunta di una special guest dal ‘passato’ che non è stata però ancora confermata.

Le ultime notizie in merito al film parlavano di un ritiro di Bryan Singer dalla regia e dal coinvolgimento nel progetto, decisione presa probabilmente in conseguenza della bufera legale che lo ha investito alla vigilia dell’uscita di Giorni di un Futuro Passato. Adesso Emma Watts, presidente della Fox, ha parlato proprio di questo, dichiarando: “Al momento siamo solo nella fase iniziale, nulla è deciso, ma ma nulla mi farebbe più felice che veder funzionare tutto alla perfezione. E’ sempre stata sua intenzione farlo.”Come tutti i fan che hanno apprezzato il lavoro di Singer con gli X-Men, anche noi speriamo che il regista ritorni a lavorare con i mutanti Marvel.

Fonte