CONDIVIDI
Hunger Games 3 cast curiosità trailer

È tornato recentemente in TV, a gennaio su Italia1, Hunger Games 3: la conclusione della saga in due episodi. La saga è emozionante e tesa, ha un altissimo valore di produzione, ed è allo stesso impegnata e con un messaggio solido e importante. Ha appassionato e affascinato il mondo intero per l’ambientazione distopica e stranamente buia per un film per ragazzi, inoltre ad aver lanciato definitivamente Jennifer Lawrence.

Hunger Games 3: il Canto della Rivolta trailer

Il terzo episodio della saga, Il Canto della Rivolta, è stato diviso in due parti. Il volume 1 è uscito nei cinema in lingua originale nel Novembre 2014 e ha incassato più di 755 milioni di dollari in totale. Gli eventi dal film prendono luogo dopo che Katniss ha distrutto per sempre gli Hunger Games. L’eroina, ora, si trova nel Distretto 13. Sotto la guida del Presidente Coin e grazie ai consigli dei suoi amici più cari, Katniss combatte per salvare sia Peeta che la nazione.

Il volume 2, invece, è stato rilasciato nel Novembre 2015, incassando più di 635 milioni di dollari. Mentre la guerra di Panem porta alla distruzione di altri distretti, Katniss è la riluttante leader della ribellione, e deve mettere insieme un esercito che combatta il Presidente Snow.

Hunger Games 3: il Cast

Una delle forze di Hunger Games sta nel cast. Sin dall’inizio, ha combinato la presenza di star internazionali e di un certo rilievo con un cast principale di giovani e talentuosi semi-sconosciuti. Tra i famosi di Hunger Games, non ci sono solo personaggi celebri, ma alcuni tra gli attori migliori e più rispettati del momento: a partire dall’incredibile Philip Seymour Hoffman, a Woddy Harrelson (recentemente in Tre Manifesti), a Donald Sutherland e Julianne Moore.

Per quanto riguarda i personaggi principali, Jennifer Lawrence è diventata una delle attrici non solo più glamour e conosciute, ma anche una delle più talentuose di Hollywood: ha ricoperto ruoli molto vari, in film molto diversi, mettendosi alla prova in film come il recente Madre! di Darren Aronofsky. Tra i suoi ruoli più celebri, ci sono quello in X-Men, Il lato positivo, American Hustle – L’apparenza inganna, e il recente Red Sparrow.

Per quanto riguarda Josh Hutcherson, il Peeta di Hunger Games, era già apparso in I ragazzi stanno bene e Il ponte per Therabithia. Da allora, ha preso parte alla serie TV Future Man.

Hunger Games 3: dieci curiosità

  • Il cast di Hunger Games ha incontrato parecchie difficoltà e stress fisico durante le riprese del film, e hanno sofferto vari incidenti: concussioni, soffocamento a causa del fumo di una fog machine, una mano rotta, occhi che sanguinano, e varie cadute.
  • Hunger Games 3 vede, nel proprio cast, la presenza di tre attori vinciotri del premio Oscar: Philip Seymour Hoffman (Miglior Attore Protagonista per Capote nel 2016), Jennifer Lawrence (Migliore Attrice Protagonista per Il lato positivo) e Julianne Moore (Migliore Attrice Protagonista per Still Alice).
  • L’autrice del romanzo The Hunger Games si è ispirata al mito greco di Teseo e il Minotauro, e ai combattimenti dei gladiatori nell’antica Roma, oltre che a elementi di reality e talent shows.
  • Francis Lawrence, che ha montato il Volume 2 di Hunger Games 3, ha rivelato che alcune delle sequenze del film che richiedevano effetti speciali erano così complicate che i montatori hanno cominciato a lavorarci prima che il Volume 1 uscisse al cinema.
  • Secondo i libri, il gesto di saluto con tre dita che viene usato da Katniss, è un antico gesto del Distretto 12 usato, a volte, durante i funerali. Viene usato per ringraziare, esprimere ammirazione e dire addio ai propri cari.
  • Dopo l’incredibile successo del primo film, il salario di Jennifer Lawrence è stato aumentato di circa 10 milioni di dollari.
  • La trilogia dei romanzi di Hunger Games è stata venduta in 56 paesi e tradotto in 51 lingue.
  • Sam Claflin ha mangiato un cubetto di zucchero per ogni ripresa della scena che introduce il suo personaggio. Quando la scena fu finalmente terminata, l’attore aveva mangiato un’intera scatola di cubetti di zucchero.
  • Jennifer Lawrence ha dichiarato di voler lavorare come voiceover per documentari sulla natura. In generale, ha suggerito di voler lavorare in televisione, una volta terminata la propria carriera Hollywoodiana.
  • La melodia de L’Albero degli Impiccati (The Hanging Tree), la canzone cantata da Jennifer Lawrence in Hunger Games 3 è stata scritta dai Lumineers.

Fonti: IMDb Mockingjay I, IMDb Mockingjay II, The Daily Telegraph