Benedict Cumberbatch-intervista-star-trek-into-darkness

Dopo le dichiarazioni del regista J.J. Abrahms, che si è esibito in un mea culpa in relazione allo stratagemma di nascondere Khan dietro l’identità fittizia di John Harrison (qui potrete approfondire la notizia), anche l’attore Benedict Cumberbatch, in un botta e risposta a distanza, ha voluto difendere le decisioni intraprese in fase di lavorazione.

Cumberbatch, che in Star Trek Into Darkness ha interpretato proprio il ruolo di Khan, non si è schierato dalla parte di Abrams, il quale aveva scaricato le colpe sulla produzione, rea di aver voluto evitare spoiler ad ogni costo. Secondo l’attore, in base a quanto evidenziato in una recente intervista, la strategia seguita dalla produzione avrebbe sortito gli effetti desiderati “Ha funzionato fino a un certo punto” ha sostenuto Cumberbatch“per quelle persone [che non ne erano a conoscenza] è stato qualcosa di positivo”.

Dunque appaiono su binari paralleli Cumberbatch ed Abrams, ognuno cerca di difendere la propria posizione di fronte ai fan storici della serie, quelli che, a quanto sembra, si sentirebbero maggiormente presi in giro dall’ingannevole trovata.

Fonte: Collider