L'Uomo d'Acciaio

Dal 20 Giugno ci aspetta al cinema un nuovo, inedito Superman in L’Uomo d’Acciaio (Man of Steel). Il nuovo film sul supereroe kryptoniano è diretto da Zack Snyder, (già regista di 300 e di Watchman) e basato sulla serie di fumetti della DC Comics che raccontano i primi momenti della vita di Kal-El, che diventerà Clark Kent e che si scoprirà Superman. Il film si distingue subito per una particolarità: a differenza degli altri film realizzati sul supereroe di Krypton, questo è il primo a non avere il nome Superman nel titolo, così come era avvenuto con Il Cavaliere Oscuro, primo film su Batman a non avere il nome dell’eroe nel titolo.

 

La storia inizia sul pianeta Krypton in collasso, dove Jor-El (interpretato dal Gladiatore Russell Crowe) e Lara Lor-Van (Ayelet Zurer) decidono di salvare il loro unico erede Kal-El (Henry Cavill) tramite una capsula di salvataggio che lo trasporterà fino al pianeta Terra, dove nella piccola cittadina di Smalville verrà ritrovato dai coniugi Jonathan e Martha Kent (interpretati dalla star Kevin Costner che era lontano dal grande schermo ormai da tre anni, e dalla bellissima Diane Lane di Unfaithfull – L’Amore Infedele). Qui a Smalville il piccolo Clark dovrà fare i conti prima con le sue capacità sovrannaturali e con l’enorme forza che la discendenza kryptoniana gli ha donato, e in seguito una volta cresciuto con la minaccia del temibile Generale Zod interpretato dal bravissimo Michael Shannon (già ammirato in Revolutionary Road).

Una parata di grandi star, insomma, per questo nuovo episodio della saga di Superman a cominciare dal produttore, un attentissimo Christopher Nolan, che ha seguito ogni parte della fase produttiva, compresa la minuziosa scelta degli attori e del regista. Il nome di chi doveva occuparsi della direzione del film è mutato numerose volte durante la fase di preparazione. Inizialmente la produzione era orientata su nomi come Guillermo Del Toro e Robert Zemeckis, ma poi hanno deciso di affidarsi al più giovane (e navigato in fatto di cinecomics) Snyder. Anche per la parte della protagonista femminile, Lois Lane, la scelta è caduta sulla bella Amy Adams non prima di pensare ad altre star amate e seguitissime dal pubblico come la ex catwoman Anne Hathaway, o il premio Oscar Natalie Portman.

Altra importante curiosità: per la prima volta nella storia dei film sul supereroe di Smalville la parte del direttore del Daily Planet Perry Withe, giornale in cui lavorano si Clark che Lois, è stata affidata ad un attore afroamericano, Laurence Fishburne (il Morpheus di Matrix). Dai tre trailer distribuiti dalla Warner Bros. fino ad ora c’è da aspettarsi un vero e proprio colossal cinematografico, ricco di effetti speciali, arricchito dalla presenza di grandi star e da un tono che lascia presagire un film di una bellezza disarmante, speriamo di non essere contraddetti alla visione del film.

L’Uomo d’Acciaio sarà nelle sale dal 20 Giugno 2013.