Darkman film

Dopo aver ottenuto grande notorietà con i film La casa e La casa 2, considerati oggi dei cult dell’horror a basso costo, e prima di realizzare il terzo capitolo intitolato L’armata delle tenebre, Sam Raimi ha dato vita nel 1990 ad un proprio personalissimo supereroe per il cinema. Si tratta naturalmente di un personaggio ben diverso dagli eroi che si è soliti vedere sul grande schermo, con una storia particolarmente cupa che mescola orrore e fantascienza. Si tratta di Darkman, un progetto tanto ambizioso quanto complesso, che andò incontro a notevoli difficoltà nel corso della sua realizzazione.

 
 

Con un protagonista vagamente ispirato al Fantasma dell’Opera e all’Uomo Ombra, il film doveva essere per Raimi un violento racconto di sofferenza e vendetta, che esprimesse però anche emozioni più profonde di quello che si poteva immaginare. Trovandosi a lavorare per la prima volta con una major, la Universal, Raimi andò però incontro a numerosi contrasti con i produttori, che avevano un’idea opposta riguardo a come il film sarebbe dovuto essere. Dopo una lunga fase di montaggio, Raimi riuscì tuttavia ad avere l’ultima parola, anche se in seguito si dichiarerà non pienamente soddisfatto del risultato.

Nonostante ciò, Darkman si affermò come un buon successo di pubblico e critica, divenendo in breve tempo un cult su cui sono stati basati ulteriori film, fumetti, videogiochi, libri e giocattoli. Ancora oggi è uno dei film più affascinanti di Raimi, che meglio esprimono il suo immaginario cinematografico. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi due sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Darkman: la trama del film

Protagonista del film è il giovane scienziato Peyton Westlake, il quale sta portando a termine con successo una ricerca sulla pelle artificiale. Un giorno la fidanzata, Julie Hastings, affermata avvocatessa, dimentica nel laboratorio di Peyton un documento estremamente compromettente per uno dei suoi più spregiudicati clienti. Per impadronirsi di quel documento, una banda di criminali irrompe nel laboratorio di Peyton, lo tortura con inaudita ferocia e ne manda a fuoco le sofisticate attrezzature: l’intero stabile è ridotto un cumulo di macerie carbonizzate, ma, incredibilmente, Peyton, orribilmente ustionato e sfigurato, sopravvive.

All’ospedale gli assegnano un nome provvisorio, e per risparmiargli inutili sofferenze, date le quasi inesistenti possibilità di sopravvivenza, gli recidono dal cervello il nervo che presiede alla sensibilità. Ma gli effetti collaterali sono terrificanti. Una collera smisurata, associata a una carica sovrumana di violenza consente a Peyton di liberarsi dall’infernale macchina che lo immobilizza e di fuggire dall’ospedale. Ritornato nel suo laboratorio, Peyton cerca con scarsi risultati di ricostruirsi la faccia con la pelle artificiale. Compreso che non sarà mai più come prima, egli decide di intraprendere una vendetta spietata contro coloro che lo hanno ridotto in quello stato.

Darkman cast

Darkman: il cast del film

Per il ruolo di Peyton Westlaker, Raimi avrebbe voluto il suo amico Bruce Campbell, già protagonista di La casa e il suo sequel. La produzione, tuttavia, non lo ritenne adatto ed impose piuttosto un allora poco conosciuto Liam Neeson, qui al sua prima esperienza in un film d’azione. Raimi fu comunque soddisfatto di Neeson, ritenendolo perfettamente capace di dar vita ad un mostro con un’anima. Particolarmente attratto dal ruolo, Neeson si prepararò parlando con organizzazioni che si occupano di aiutare persone brutalmente sfigurate. La sfidia più grande per lui, fu quella di basare la sua recitazione esclusivamente sugli sguardi, sulla gestualità e sul tono della voce, andando oltre al trucco che ne nasconde il volto.

Nel ruolo della fidanzata Julie Hastings, invece, vi è la pluripremiata all’Oscar Frances McDormand, scelta all’ultimo al posto di Julia Roberts, la quale si tirò fuori dal progetto per recitare in Pretty Woman. Nonostante fosse amica di vecchia data di Raimi, la McDormand ebbe diversi contrasti con lui durante il set, non condividendo lo sviluppo emotivo del suo personaggio e riscrivendo personalmente alcune delle sue scene. Altri attori principali del film sono Colin Friels nei panni di Louis Strack Jr., principale antagonista del film, e Larry Drake in quelli di Robert G. Durant, criminale alle dipendenze di Strack. Ted Raimi, fratello di Sam, ricopre  invece il ruolo di Rick Anderson, braccio destro di Durant.

Darkman: i sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dato il grande successo, vennero poi realizzati due sequel destinati direttamente alla televisione. Si tratta di Darkman II – Il ritorno di Durant, distribuito nel 1994, e di Darkman III – Darkman morirai, distribuito nel 1996. È però bene notare che questi due seguiti non sono dai fan considerati ufficiali, in quanto privi del coinvolgimento tanto di Raimi come regista quanto degli attori del primo film. Raimi si occupò infatti soltanto di produrre i due titoli. Neeson, invece, rifiutò di riprendere il ruolo di Darkman, che venne pertanto affidato all’attore Sudafricano Arnold Vosloo, meglio noto per essere stato il terribile gran sacerdote Imhotep in La mummia.

È possibile fruire di Darkman grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play e Apple iTunes. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 5 gennaio alle ore 23:35 sul canale Iris.

Fonte: IMDb