Killing Season film

Il cinema ha in occasioni dato vita a racconti attraverso cui rielaborare, anche in modo catartico, una serie di traumatici eventi storici. Il più delle volte questi sono raccontati in modo non esplicito ma attraverso potenti metafore visive. Il film del 2013 Killing Season va proprio a raccontare lo scontro tra un soldato statunitense e uno serbo, entrambi reduci dalla guerra in Bosnia, conflitto particolarmente brutale svoltoso a metà degli anni Novanta. A dirigere il film vi è il regista Mark Steven Johnson, noto in particolare per essere stato autore dei film marvel Daredevil e Ghost Rider.

La sceneggiatura è invece stata scritta da Evan Daugherty, il quale aveva inizialmente concepito la storia come un progetto affine al film Face/Off – Due facce di un assassino. Dopo aver vinto il concorso Script Pipeline, Daugherty iniziò a ricevere diverse proposte da parte dei produttori. Fu a questo punto che lo sceneggiatore decise di rimaneggiare la sceneggiatura, modificando il grosso della trama e delle ambientazioni, modernizzando il tutto. Le riprese, svoltesi tra la catena montuosa degli Appalachi, lo stato della Georgia e la città bulgara Sofia, hanno così infine dato vita al film.

Pur se accolto male dalla critica, il film risulta certamente interessante per il suo scontro tra due celebri attori del cinema, come anche per le sue riflessioni sul concetto di carnefice e vittima, ruoli che molto spesso si invertono. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Killing Season: la trama del film

Protagonista del film è Benjamin Ford è un veterano che per dimenticare gli orrori della guerra in Bosnia in cui ha combattuto, si ritira sulle montagne degli Appalachi. Qui conduce una vita da eremita, allontanandosi anche da suo figlio Chris, il quale è da poco diventato a sua volta padre e vorrebbe che Benjamin presenziasse al battesimo. L’anziano però si rifiuta, desideroso di continua a condurre una vita lontano da tutti, immerso nella pace che solo le montagne e i boschi intorno a lui sembrano potergli donare. Un bel giorno un certo Emil Kovac bussa alla sua porta, presentandosi come un turista europeo in visita in quei luoghi.

Accettando di fargli fare un giro della zona, Benjamin stringe con questi un’amicizia. I due sembrano capirsi molto, senza però che l’ex soldato sappia il perché. Lo capirà a sue spese quando Kovac si rivelerà essere un soldato serbo in cerca di vendetta. Durante il conflitto in Bosnia infatti, egli e i suoi commilitoni erano stati giustiziati dal gruppo di soldati di cui faceva parte anche Benjamin. Sopravvissuto miracolosamente, Kovac vuole ora rendere il torto all’americano. Il rapporto tra i due si trasforma dunque in un violento combattimento corpo a corpo all’ultimo sangue nel bel mezzo dei boschi circostanti.

Killing Season: il cast del film

Quando il progetto era ancora concepito come un titolo simile a Face/Off – Due facce di un assassino, il ruolo del protagonista era stato pensato per l’attore Nicolas Cage, che sarebbe dunque tornato a collaborare insieme a John Travolta, qui presente nel ruolo di Emil Kovac, ad oltre un decennio dal succitato thriller. Tuttavia, quando la storia venne trasformata, fu il premio Oscar Robert De Niro ad ottenere il ruolo del protagonista, dando così vita al suo primo film recitato insieme a Travolta. Per l’occasione, i due si sono addestrati in alcune tecniche di guerra ed hanno avuto modo di approfondire il conflitto in Bosnia per comprendere meglio la psicologia dei loro personaggi.

Accanto a loro, pur comparendo per un breve minutaggio nel film, si ritrovano diversi altri attori. Il primo di questi è Milo Ventimiglia, l’attore statunitense noto per essere l’interprete di Jack Pearson nell’acclamata serie This Is Us. Ventimiglia è qui presente nei panni di Chris Ford, il figlio di Benjamin. Nei panni di Sarah Ford, la moglie di Chris, vi è invece Elizabeth Olin, nota per questo film, per When in Rome e per God of Love, vincitore dell’Oscar al miglior cortometraggio. Altri attori sono Diana Lyubenova nel ruolo di Elena, Kalin Sarmenov in quello di un soldato serbo e Stefan Shterev nei panni del proprietario del bar frequentato da Benjamin.

Killing Season: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Killing Season è infatti disponibile nel catalogo di Chili, Google Play, Apple iTunes, Rai Play e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà noleggiare il singolo film, avendo così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente, in prima visione assoluta, nel palinsesto televisivo di giovedì 1 luglio alle ore 22:50 sul canale Rai Movie.

Fonte: IMDb