Face-Off - Due facce di un assassino film

Tra i più celebri film d’azione di fine anni Novanta vi è senza ombra di dubbio Face/Off – Due facce di un assassino, diretto dal noto regista cinese John Woo, affermatosi grazie a film action come A Better Tomorrow, Hard Boiled e Mission: Impossible II. Qui al suo terzo film statunitense, Woo costuisce un intricata vicenda che vede contrapposti un ligio agente dell’FBI e uno spietato terrorista. L’elemento alla base del film, come noto, è lo scambio di sembianze che questi due personaggi subiscono in seguito ad un intervento di chirurgia, punto di partenza per un racconto tanto avvincente quanto entusiasmante.

La sceneggiatura del film è stata scritta da Mike Werb e Michael Colleary, i quali la completarono nel 1990. Tra le fonti di ispirazione, i due hanno poi citato film come La furia umana Operazione diabolica. Per via degli ambiziosi risvolti narrativi ed elementi da loro descritti, tuttavia, nessuno sembrava disposto a finanziare il progetto. I due autori apportarono così numerose modifiche nel tempo, fino a quando non incontrarono Woo, che si disse particolarmente interessato a firmare la regia di quella storia. Con un budget di 80 milioni di dollari, Face/Off – Due facce di un assassino si rivelò poi un successo straordinario.

Il film raggiunse infatti un guadagno di circa 245 milioni di dollari in tutto il mondo e ottenne particolari lodi per le interpretazioni dei protagonisti, per le dinamiche scene d’azione e per gli effetti speciali che arricchiscono il tutto. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e all’annunciato sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Face/Off – Due facce di un assassino: la trama del film

Protagonista del film è Sean Archer, un agente dell’FBI che da anni conduce una caccia senza tregua nei confronti del pericolosissimo terrorista Castor Troy. Nemici giurati, i due si sono più volte incontrati senza riuscire però a prevalere l’uno sull’altro. In uno dei loro scontri, tuttavia, è rimasto ucciso il figlio di Sean, che da quel momento ha giurato vendetta assoluta. Grazie ad un’imboscata ben architettata, infine, egli riesce a catturare sia Castor che il suo fratello minore Pollux Troy. Quest’ultimo viene arrestato e condotto in carcere, mentre il terrorista finisce in coma in seguito alla sparatoria.

Tutto sembra dunque essere giunto a conclusione per Archer, almeno fino a quando non scopre di una bomba batteriologica a tempo piazzata dai due fratelli in un luogo affolatto di Los Angeles. Per cercare di estorcere a Pollux le informazioni su dove questa sia nascosta, Archer accetta di sottoporsi ad un intervento che lo porta ad assumere il volto, la voce e l’aspeto di Castor. Così facendo, può continuare a condurre la sua indagine sotto copertura. Il terrorista, però, risvegliatosi dal coma, si ritrova a poter gestire la sua nuova identità, quella di Archer, per impossessarsi della vita professionare e sentimentlae del nemico, nel tentativo di distruggerlo.

Face-Off - Due facce di un assassino cast

Face/Off – Due facce di un assassino: il cast del film

Per i due personaggi protagonisti, i produttori erano alla ricerca di grandi star del cinema d’azione. Tra le coppie di interpreti presi in considerazione si annoverano Arnold Schwarzenegger e Sylvester Stallone, Jean-Claude Van Damme e Steven Seagal, Harrison Ford e Michael Douglas, Alec Baldwin e Bruce Willis e Al Pacino e Robert De Niro. Alla fine, però, vennero scelti per i ruoli gli attori Nicolas Cage e John Travolta. Cage, inizialmente, aveva rifiutato il ruolo di Castor Troy, poiché non interessato ad interpretare un cattivo. Tuttavia, quando capì che avrebbe interpretato principalmente il “buono”, Cage accettò immediatamente di partecipare al film.

Travolta, invece, è Sean Archer, il quale acquista poi i panni di Castor. Per prepararsi ai ruoli e a dover interpretare l’uno i panni dell’altro, i due attori passarono due settimane a stretto contatto, studiandosi a vicenda e concordando diversi atteggiamenti e movenze. Accanto a loro nel film vi sono poi Joan Allen nel ruolo di Eve Archer e Alessandro Nivola in quelli di Pollux Troy. L’attore e regista Nick Cassavetes, celebre per aver diretto Le pagine della nostra vita, interpreta invece Dietrich Hassler. Colm Feore, oggi noto per il ruolo di Reginald Hargreeves in The Umbrella Academy, è il dottor Malcolm Walsh, colui che esegue l’operazione sui due protagonisti.

Face/Off – Due facce di un assassino: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dopo anni di speculazioni, nel 2019 la Paramount Pictures ha confermato l’intenzione di dar vita ad un remake del film, con un nuovo cast. Tuttavia, nel febbraio del 2021 è stato invece riportato che il film sarà un sequel diretto del titolo del 1997, ripresentando dunque gli stessi attori per protagonisti. A dirigere il film è stato chiamato Adam Wingard, regista già noto per i film Blair Witch, Death Note e Godzilla vs. Kong. Intervistato a riguardo, egli ha poi raccontato che si assicurerà che per il nuovo film vengano utilizzate tecnologie ed effetti speciali all’avanguardia, così da rendere il tutto ancor più realistico.

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Face/Off – Due facce di un assassino è infatti disponibile nei cataloghi di Chili, Rai Play e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 27 agosto alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb