La giusta causa: trama e cast del film con Sean Connery

-

Gli anni Novanta sono stati un decennio particolarmente importante per il genere thriller. In quegli anni, infatti, hanno calcato il grande schermo alcuni titoli particolarmente importante nel ridefinire i canoni e le caratteristiche di tale tipologia di racconti. Tra i più affascinanti vi è senza dubbio La giusta causa, arrivato al cinema nel 1995 per la regia di Arne Glimcher. Come in Schegge di paura, anche in questo caso vi è un condannato a morte di cui occorre provare l’innocenza, se si rivelerà davvero innocente. Teso e avvincente come ogni thriller dovrebbe essere, quest’opera trae in realtà ispirazione da un testo preesistente.

Il film è infatti un libero adattamento dell’omonimo romanzo di John Katzenbach, pubblicato nel 1992 e da subito divenuto un grande successo. Era dunque prevedibile dunque che, come già accaduto per altri libri di quest’autore, anche questo divenisse un film. A volerlo particolarmente fu il premio Oscar Sean Connery, che decise di svolgere anche il ruolo di produttore esecutivo. Con il suo supporto, anche altri si interessarono al progetto, permettendo così che prendesse vita. Pur se non accolto in modo positivo al momento della sua uscita, La giusta causa ha guadagnato ammiratori nel corso del tempo, che ritrovano qui in particolare un avvincente studio dei personaggi.

Tra depistaggi, indizi e verità da svelare, ancora oggi questo film dimostra un certo fascino. A conferirgli ulteriore valore vi sono naturalmente anche le interpretazioni degli attori protagonisti, nomi di grande livello e tra i più apprezzati di quegli anni. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La giusta causa: la trama del film

Protagonista del film è Paul Armstrong, un professore liberale di Harvard ed ex avvocato di successo. Nel corso della sua lunga carriera questi si è sempre battuto per l’abolizione della pena capitale, ma ormai da anni si è ritirato ad una vita pacifica e isolata. A chiamarlo nuovamente all’azione, però, vi è un’anziana donna di colore, la quale chiede all’avvocato di occuparsi di un caso molto particolare. Il nipote di lei, Bobby Earl Ferguson è infattti stato accusato in Florida di aver stuprato e ucciso una bambina di dieci anni. Inizialmente non interessato al caso, Paul cambia idea nel momento in cui Bobby afferma di essere stato indotto con la forza ad una confessione.

Giunto sul luogo, Paul si trova però a dover fare i conti con l’agente afroamericano Tanny Brown, il quale è stato da Bobby accusato di essere il suo seviziatore. Brown è certo della colpevolezza dell’uomo e non vede di buon occhio il fatto che Paul sia lì per convincere del contrario, provando quello che per lui è il falso. L’avvocato dovrà dunque prima di tutto relazionarsi con l’agente, cercando di svolgere le indagini in modo imparziale. Tutto ciò in cui si imbatte, lo porta a credere che Bobby sia realmente innocente. Per dimostrarlo, però, avrà bisogno di ulteriori certezze prima che sia troppo tardi.

La giusta causa cast

La giusta causa: il cast del film

Grande amico del regista, il premio Oscar Sean Connery accettò di recitare in questo film nei panni di Paul Armstrong, rifiutando di conseguenza il ruolo di re Edward I in Braveheart – Cuore impavido. Per prepararsi al ruolo, l’attore ha studiato attentamente il mestiere, al fine di poter risultare credibile nella sua interpretazione. Accanto a lui, nei panni dell’agente Terry Brown, vi è invece l’attore Laurence Fishburne. Questi diventerà poi celebre per il ruolo di Morpheus in Matrix, un personaggio inizialmente proposto proprio a Connery ma da lui rifiutato poiché non compreso appieno. L’attrice Kate Capshaw, celebre per il film Indiana Jones e il tempio maledetto, interpreta qui il ruolo di Laurie Prentiss Armstrong, moglie di Paul.

Nei panni di Bobby Earl Ferguson, il ragazzo accusato di omicidio, vi è l’attore Blair Underwood, celebre per la serie Quantico. Originariamente però, il ruolo era stato offerto a Will Smith, che aveva rifiutato per via di altri impegni. La celebre attrice Ruby Dee compare invece nei panni dell’anziana nonna di Bobby. Christopher Murray è il detective T. J. Wilcox, collega di Brown. Nel film compare anche una giovanissima Scarlett Johansson, qui al suo secondo film, nei panni di Katie Armstrong, la figlia del protagonista. L’attore Ed Harris, celebre per film come The Truman Show, The Hours e Snowpiercer è invece Blair Sullivan, sospettato da Paul di essere il vero omicida.

La giusta causa: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. La giusta causa è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema, Google Play e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di sabato 10 dicembre alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Becoming Karl Lagefeld Daniel Brhul

Daniel Brühl: “Karl Lagerfeld era un uomo pieno di contraddizioni”

Becoming Karl Lagerfeld, la nuova serie originale francese Disney+ è stata presentata oggi a Milano con la partecipazione di Daniel Brühl, attore protagonista che interpreta proprio...
- Pubblicità -