La morte ti fa bella film

Il regista premio Oscar Robert Zemeckis ha nel corso della sua carriera realizzato film di vario genere, dal fantascientifico Ritorno al futuro al drammatico Forrest Gump, dall’horror Le verità nascoste al biografico The Walk. Uno dei suoi titoli più bizzarri e ancora oggi più apprezzati è anche La morte ti fa bella, da lui diretto nel 1992 e scritto da Martin Donovan e David Koepp. Il film è in particolare ricordato per la sua trama grottesca, in cui si mescolano commedia e fantasia, ma anche per i suoi sbalorditivi effetti speciali, premiati poi con l’Oscar.

Il film si presentava infatti come tecnologicamente complesso da realizzare e ha rappresentato un importante progresso nell’uso degli effetti generati dal computer, sotto la direzione pionieristica della Industrial Light and Magic. Ad esempio, è stato il primo film in cui è stata utilizzata una trama della pelle generata al computer. Nonostante la grande presenza di effetti speciali e il coinvolgimento di celebri interpreti di Hollywood, La morte ti fa bella riuscì ad avere un budget contenuto di soli 55 milioni di dollari. L’incasso globale di 150 portò dunque il film ad affermarsi come un buon successo, con personaggi e scene ancora oggi iconiche.

Negli anni la pellicola ha poi guadagnato lo status di cult, come anche un significativo numero di fan, specialmente all’interno della comunità LGBT. Si tratta dunque di un film imperdibile, sorprendente sotto più punti di vista e sempre divertente nella sua follia. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

La morte ti fa bella: la trama del film

La storia di La morte ti fa bella vede Helen Sharp, ambiziosa aspirante scrittrice, sconvolta dal tradimento del suo fidanzato Ernest Melville con la seducente attrice Madeline Ashton, ex compagna di classe di Helen. Vent’anni dopo, Helen sembra aver finalmente superato i propri traumi, curando sé stessa e divenendo la scrittrice che desiderava essere. Al contrario, la rivale Madeline ha perso tutta la sua bellezza nonché popolarità, vivendo ora una crisi matrimoniale con Ernest. Per paura che il marito possa decidere di lasciarla per tornare con Helen, Madeline decide di rivolgersi ad una misteriosa clinica dove l’affascinante Lisle le fa acquistare un elisi di lunga vita. Da quel momento, la vita di lei, di Helen e del pover Ernest diventerà quantomai ricca di imprevisti.

La morte ti fa bella: il cast del film

Ad interpretare il ruolo della scrittrice Helen Sharp vi è l’attrice premio Oscar Goldie Hawn, mentre il ruolo di Madeline Ashton è interpretato dalla tre volte premio Oscar Meryl Streep. Entrambe hanno dichiarato di aver trovato i personaggi talmente originali da non poter perdere l’occasione di darvi vita. La Streep, però, ha anche affermato di aver trovato frustrante l’esperienza di doversi relazionare con i tanti effetti speciali nel film, al punto tale da non voler più prendere parte ad un film simile. Nel corso delle riprese si è anche verificato uno spiacevole incidente quando durante la scena di lotta tra le due donne la Streep ha realmente ferito al volto la collega.

Nel ruolo di Ernest Menville si ritrova l’attore Bruce Willis, il quale ha sostituito Kevin Kline dopo che questi chiese un compenso troppo elevato. L’attrice italiana Isabella Rossellini, invece, interpreta la misteriosa Isle. Poiché per tale personaggio era prevista una scena di nudo, la Rossellini richiese una controfigura, non volendo lei recitare senza indumenti. In totale, l’attrice, pur essendo indicata come una delle interpreti primarie del film, compare soltanto per 12 minuti complessivi all’interno del film. Nel ruolo di uno dei dottori presenti nel corso della storia, inoltre, vi è il celebre regista premio Oscar Sydney Pollack, che compare con un cameo non accreditato.

La morte ti fa bella finale alternativo

La morte ti fa bella: il finale alternativo del film

Originariamente il film aveva un finale differente rispetto a quello oggi ufficiale. In questo, dopo essere fuggito dalla casa di Lisle, Ernest trovava rifugio nel bar dove lavorava Toni, una ragazza con cui aveva stretto amicizia interpretata da Tracey Ullman. Con lei l’uomo riusciva a inscenare la sua morte e a scappare via. Ventisette anni dopo, in Europa, Madeline ed Helen, ormai ridotte a manichini grotteschi, sono in viaggio per sfuggire alla noia di quella “vita forzata”. Per caso si imbattono in un’anziana coppia che si tiene per mano su una panchina, e se ne prendono gioco. I due anziani si rivelano poi essere proprio Ernest e Toni.

Tale finale fu però tagliato e sostituito dopo che una prima proiezione di prova aveva fatto riscuotere pareri negativi. In generale, lo si era ritenuto troppo sdolcinato e poco in linea con il resto del film. Per questo il personaggio di Toni venne interamente rimosso, portando a riscrivere interamente le sorti del personaggio di Enerst. La sceneggiatura originale, contenente tale finale, nonché le riprese fatte di questo, sono oggi disponibili online e per i fan si tratta di materiale particolarmente interessante, specialmente per poter guardare il film con altri occhi.

La morte ti fa bella: il trailer e dove vedere il film completo in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. La morte ti fa bella è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Google Play, Apple iTunes e Amazon Prime Video e Now. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 3 settembre alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb