Pelham 123 film

Adrenalinico film d’azione, Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana è uno degli ultimi film diretti da Tony Scott (Top Gun, Una vita al massimo) prima della sua scomparsa, avvenuta nel 2012. Al centro della trama vi è un pericoloso sequestro di persona, che si svolge all’interno della metropolitana di New York. Da qui si sviluppa un film ricco di tensione e colpi di scena, con personaggi particolarmente accattivanti e ambienti claustrofobici. Merito del successo del film va anche alla sceneggiatura scritta da Brian Helgeland, noto per aver vinto l’Oscar con il film L.A. Confidential.

 

Uscito al cinema nel 2009, il film è un nuovo adattamento del romanzo thriller Il colpo della metropolitana, scritto da Morton Freedgood sotto lo pseudonimo di John Godey. L’opera era già stata portata al cinema nel 1974 con un film riportante lo stesso titolo del libro, e in seguito in televisione nel 1998 con un lungometraggio chiamato allo stesso modo. Per dare un’attrattiva unica alla sua versione, Scott si è avvalso della presenza di alcuni celebri attori, vera fonte di interesse del film. Diverse modifiche e aggiornamenti dell’opera sono inoltre stati necessari in fase di scrittura, al fine di rendere più credibile il film.

Al momento della sua uscita in sala, il film venne accolto da pareri contrastanti da parte della critica. Riuscì tuttavia ad affermarsi come un discreto successo al box office, dove arrivò a guadagnare circa 150 milioni di dollari a fronte però di un budget di 100. A distanza di anni, Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana è certamente un film da riscoprire, capace di fornire grande intrattenimento e suspence. Diverse sono le curiosità legate al titolo, molte delle quali relative al cast di attori protagonisti. Continuando nella lettura sarà possibile scoprire le principali di queste, come anche dove è possibile vedere in streaming il film.

Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana: la trama del film

La storia ha inizio nella metropolitana di New York, dove una banda di criminali si impossessa di un vagone del convoglio Pelham 123, con all’interno 18 ostaggi. A capo della banda vi è Ryder, ex manager caduto in rovina e finito in carcere per truffa. Egli manda un messaggio diretto al sindaco di New York, chiedendo una somma di denaro pari a 10 milioni di dollari entro un’ora. Se il suo desiderio verrà esaudito, nessuno si farà male e gli ostaggi verranno rilasciati incolumi. Per ogni minuto di ritardo, però, una persona verrà uccisa. La situazione è quantomai critica, e il tempo a disposizione scorre rapidamente. A dialogare con Ryder vi è Walter Garber. Questi è addetto allo smistamento dei treni, ma per un’ora si ritrova suo malgrado ad essere il negoziatore. Dopo un’iniziale smarrimento, questi capirà che la sua conoscenza del sistema della metropolitana sarà l’unico modo in cui potrà sconfiggere il criminale prima che sia troppo tardi.

Pelham 123 cast

Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana: il cast del film

Per dar vita al film, Scott si è avvalso della partecipazione di noti attori di cinema e televisione, affidando loro i principali ruoli da protagonisti. Per il ruolo del criminale Ryder, il regista ha fortemente richiesto la presenza di John Travolta. Affermatosi negli ultimi anni grazie ad alcuni ruoli da villain, il celebre attore accettò con piacere di partecipare. Per potersi calare nel personaggio, iniziò da subito a lavorare sul look del proprio personaggio, cercando sia di rimanere fedele a come viene descritto nel libro sia di assegnarvi delle originalità. Al momento della promozione del film, tuttavia, Travolta decise di non partecipare a questa a causa della recente scomparsa di suo figlio. L’attore decise infatti di ritirarsi momentaneamente dalle scene per elaborare il lutto.

Accanto a lui, nel ruolo del negoziatore Walter Garber vi è invece il due volte premio Oscar Denzel Washington. Per il personaggio, egli seguì dei corsi incentrati sulla sicurezza nelle metropolitane. Per l’attore si trattava inoltre della quarta collaborazione con il regista dopo Allarme rosso, Man on Fire e Déja vu. Nel ruolo del sindaco di New York si ritrova invece l’attore James Gandolfini, divenuto celebre grazie al personaggio di Tony Soprano nella serie I Soprano. John Turturro, recentemente visto in Jesus Rolls – Quintana è tornato!, recita invece nella parte di Vincent Camonetti, detective della polizia di New York incaricato di occuparsi del caso. Il portoricano Luis Guzman, celebre caratterista di Hollywood, dà invece vita a Phil Ramos, ex conducente della metropolitana ora entrato a far parte della banda criminale di Ryder.

Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana: le differenze con il libro

Come accennato in apertura, nel realizzare una versione contemporanea del film, furono necessarie diverse modifiche rispetto al libro di Freedgood, pubblicato nel 1973. La prima cosa resasi necessaria, nello spostare l’ambientazione ai nostri giorni, fu quella di riscrivere alcune delle principali dinamiche, così da poter introdurre l’utilizzo della moderna tecnologia come cellulari, laptop, e sistemi di tracciamento. Nel riscrivere la storia dell’attentato, gli sceneggiatori dovettero inoltre tenere in considerazione che la New York in cui si svolgono gli eventi è una città che ha visto accadere il crollo delle Torri Gemelle l’11 settembre del 2001, con tutte le implicazioni psicologiche che ne conseguono.

Anche per i personaggi principali si sono operate alcune modifiche. Nel libro, Ryder è descritto come una persona dall’aspetto anonimo e dal temperamento pacato e calcolatore. Nel film, invece, il personaggio sfoggia un classico look da galeotto, con tatuaggi e capigliatura che spingono verso tale immaginario. Egli è inoltre particolarmente irascibile e impulsivo, pronto ad uccidere senza pietà degli innocenti. Una sostanziale differenza è anche quella relativa alla somma di denaro da lui richiesta. Nel libro questa è di un milione di dollari. Oggi tale cifra sarebbe particolarmente innocua, e perciò si è optato per 10 milioni di dollari. Anche il personaggio di Walter Garber subisce una sostanziale modifica. Questi passa infatti dall’essere un detective di polizia a un dipendente del servizio metropolitano.

Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana è infatti presente su Rakuten TV, Google Play, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per poter usufruire del film, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. In questo modo sarà poi possibile vedere il titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video, senza limiti di tempo. Il film è inoltre in programma in televisione per martedì 27 ottobre alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb