Villaggio dei dannati film
- Pubblicità -

Considerato uno dei più grandi maestri dei generi thriller ed horror, John Carpenter ha nel corso della sua carriera realizzato alcuni grandi capolavori del cinema. Tra questi si annoverano Halloween, La cosa, 1997: Fuga da New York, Essi vivono e Il seme della follia. A partire dalla metà degli anni Novanta egli ha però sempre più diradato la sua attività come regista, deluso e contrariato dalle nuove politiche intraprese dalle major cinematografiche. Uno dei suoi ultimi film, risalente al 1995, è Villaggio dei dannati, un nuovo adattamento del celebre romanzo del 1957 I figli dell’invasione, di John Wyndham.

Tale opera era già stata portata al cinema nel 1960 con un film intitolato Il Villaggio dei dannati, ma nelle mani di Carpenter ha naturalmente assunto forme diverse. Il regista ha infatti colto l’occasione per poter essere più fedele al romanzo, calcando la mano su alcuni temi e sulla violenza esplicita, omessi invece dal primo adattamento cinematografico. Fan di quel film, Carpenter decise però di non ignorarlo nell’ideare il suo Villaggio dei dannati, riprendendo una serie di scenari e idee narrative secondo lui particolarmente funzionali. Con un budget di 22 milioni di dollari, il film si configurò dunque da subito come un nuovo progetto molto atteso del maestro dell’horror.

Sfortunatamente, Villaggio dei dannati fu un cocente flop al box office, venendo accolto in modo negativo dalla critica e dal pubblico. Con il tempo è tuttavia stato rivalutato e indicato come uno dei film che, pur non raggiungendo le vette del cinema di Carpenter, ne racchiude tutte le caratteristiche principali. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Villaggio dei dannati: la trama del film

Nella tranquilla cittadina di Midwich, in California, un collasso collettivo colpisce l’intera popolazione. Al risveglio simultaneo dei cittadini, tutto sembra essere però nella norma e il misterioso evento rimane senza spiegazione. Ben presto, però, un ulteriore elemento insolito emerge. Dieci donne, tra cui alcune vergini, si rivelano essere rimaste incinta in modo inspiegabile. Il dottore locale, Alan Chaffee si interessa al caso, cercando di trovare una correlazione tra questa scoperta e il collasso generale. Per fare ciò, invita nella cittadina la dottoressa Susan Verner e con lei inizia ad indagare sul caso.

Nel frattempo, nove delle dieci donne partoriscono i figli portati in grembo, tutte nello stesso momento. La cosa più sconvolgente, però, sarà notare come crescendo i nove bambini si assomiglino sempre più tra loro. Essi hanno infatti tutti i capelli bianchi e gli occhi color ghiaccio. Inoltre, formano tra loro di loro delle coppie fisse, tranne David, rimasto privo della compagna, la bambina morta al momento del parto. Le stranezze non finiscono però qui. Questi nove ragazzi rivelano di possedere degli oscuri poteri, capaci di influenzare le azioni degli abitanti di Midwich. Il caos non tarderà a scatenarsi.

Villaggio dei dannati cast

Villaggio dei dannati: il cast del film

Protagonista del film, nei panni del dottor Alan Chaffee è l’attore Christopher Reeve. L’attore, celebre per aver interpretato Superman nell’omonimo film del 1978, dà qui vita alla sua penultima interpretazione per il cinema. Nello stesso 1995, infatti, una brutta caduta da cavallo lo rese permanentemente paralizzato. Accanto a lui, si ritrovano gli attori Kirstie Alley nel ruolo della dottoressa Susan Verner e Linda Kozlowski in quelli di Jill McGowan, preside della scuola locale e madre di David. Nel film compare anche Mark Hamill, celebre Luke Skywalker della saga di Star Wars, qui impegnato ad interpretare il reverendo George. Peter Jason, frequente collaboratore di Carpenter, è invece Ben Blum.

Ad interpretare i nove bambini vi sono invece Cody Dorkin nel ruolo di Robert, Trishalee Hardy in quello di Julie, Jessye Quarry in quello di Dorothy e Adam Robbins come Isaac, figlio del reverendo George. Gli altri sono John Falk nei panni di Matt, Renee Rene Simms in quelli di Casey e Danielle Keaton in quelli di Lily. Thomas Dekker, interpreta invece David, mentre Lindsey Haun è Mara, la più crudele del gruppo. Per dar vita ai loro personaggi, alcuni indossarono una parrucca, mentre ad altri furono tinti i capelli di biondo platino. Come raccontato in seguito, Reeve cercò di non familiarizzare con i giovani interpreti, così da rendere più realistico il rapporto di sfida tra il suo personaggio e i nove bambini.

Villaggio dei dannati: la serie, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Proprio nel 2022 si è riacceso l’interesse nei confronti del romanzo I figli dell’invasione e del film di Carpenter. Il motivo è la messa in onda di una serie, intitolata anch’essa Il villaggio dei dannati, ideata da David Farr e interpretata da Keeley Hawes e Max Beesley. Tale titolo è attualmente trasmesso in Italia dal 17 giugno su Sky Atlantic. Pur se accolta in modo contrastante dalla critica e dal pubblico, la serie ha sicuramente il merito di aver fatto riscoprire il racconto ideato da Wyndham nel 1957 e di conseguenza anche l’adattamento realizzato da Carpenter.

È possibile fruire di Villaggio dei dannati grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Google Play, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di sabato 1 ottobre alle ore 21:15 sul canale Italia 2.

Fonte: IMDb

- Pubblicità -