Frozen - Il regno di ghiaccio

In occasione della presentazione dell’ultimo film animato della Disney Frozen – Il regno di ghiaccio abbiamo incontrato i doppiatori italiani Serena Autieri , Serena Rossi ed Enrico Brignano. La favola di Natale, nei cinema dal 19 Dicembre e in anteprima in circa 100 sale in tutta Italia il 15 Dicembre, racconta il coraggioso viaggio della Principessa Anna alla ricerca della sorella, la Regina Elsa, che ha intrappolato il loro reame in un inverno eterno. Nel primo week-end di uscita in America, durante la festività del Giorno del Ringraziamento, Frozen ha sbancato i botteghini, stabilendo un nuovo record per la Walt Disney Aniamted Studios con  oltre 93 milioni di dollari di incasso.

 

Leggi anche: Frozen Il Regno di Ghiaccio recensione del nuovo film della Disney

Ma cos’è che accomuna di più i nostri attori italiani con i personaggi da loro doppiati?

Risponde per prima Serena Rossi, voce della Principessa Anna : “Anna è buffa e goffa. E’ una persona pura e buona. Come si fa a non innamorarsi di lei? Dice quello che pensa senza filtro e fa di tutto per la sorella. Io sono molto legata alla mia famiglia, e quindi ho vissuto con molto trasporto questa storia. Con Anna condivido sicuramente il sorriso e l’ottimismo. “

Serena Autieri invece dà la voce alla Regina Elsa, un personaggio potente e complesso : “In comune con Elsa ho i poteri!” risponde con un sorriso. “No, a parte gli scherzi Elsa è un super personaggio e avevo sulle spalle una grande responsabilità per la canzone All’Alba Sorgerò. Pensate che di notte mi sognavo il provino e quando poi ho saputo di averlo passato per me è stato come vincere la lotteria. Elsa è un bellissimo personaggio : sembra rigida,austera e fredda, ma invece è molto tenera perché fa tutto quello che fa solo per proteggere la sua famiglia e la sua sorellina. E’ un film che fa commuovere e divertire. I numeri che sono usciti al box office in America questo week-end sono perché è un film dove c’è tutto. Può piacere ai piccini ma forse più a noi adulti!”

Enrico Brignano continua : “Doppiare un cartone già di suo molto divertente, specialmente perché noi facciamo gli attori e doppiare è molto difficile. Doppiare un cartone poi ed arrivare ai bambini attraverso un personaggio è stata una bellissima esperienza ma soprattutto una grande responsabilità. Ringrazio per questo Fiamma Izzo. Il personaggio di Olaf è divertente già di suo e io addirittura ridevo molto mentre lo doppiavo perché l’originale era esilarante. E’ un inguaribile ottimista e la cosa folle è che parliamo di un pupazzo di neve che ama il sole! Il canto pure era importantissimo, non è stato un doppiaggio facile: c’è stata una cura quasi maniacale da parte del maestro di canto, tutto preciso e sorprendentemente perfetto.”

Leggi anche:  Martina Stoessel star di Violetta interpreta “All’alba sorgerò” in Frozen: Il Regno di Ghiaccio

Rispetto ad Elsa ed Anna, il personaggio di Olaf era forse il più complicato da doppiare, come hai lavorato al doppiaggio?

Enrico Brignano racconta: “Ho seguito la traccia originale ovviamente. I creatori ormai danno delle immagini alle voci, non il contrario. Loro  prendono gli attori americani  e ci costruiscono il personaggio intorno alla loro voce, quindi sincronizzando il tutto perfettamente. Noi doppiatori stranieri invece dobbiamo seguire la traccia dei doppiatori americani. In questo caso l’attore che interpretava Olaf ( Josh Gad , n.d.r.) era divertentissimo : aveva una voce piena ed ironica con un espressività immediata. Quindi ho dovuto fare questa scelta : devo essere riconoscibile o no?Ho cercato di uniformarmi all’originale ma cercando di essere riconoscibile. Molto spesso ho dovuto modificare i toni e renderli più leggeri per il mio personaggio.”

Cosa avete provato nell’essere stati scelti?

“Quando mi hanno dato l’ok ho esultato e mia figlia mi guardava strano.Ci tenevo tantissimo a questa opportunità, doppiare un cartone Disney è sempre stato un mio sogno e aver ottenuto la parte di Elsa è stato molto gratificante.” risponde Serena Autieri, spalleggiata da Serena Rossi che continua “E stato bellissimo, un sogno perché è una cosa che rimarrà per sempre.Nella vita uno fa tante cose: molte cose passano, fiction,film e teatro. Mentre un cartone Disney rimarrà per sempre! Mi immagino i miei nipotini che guardano questo cartone e riconoscono la mia voce!”

“Se ci conoscete un po’, noterete che siamo molto simili a questi personaggi. Quando aspettavamo i risultati dei provini mi sono permesso di suggerire Serena Rossi, che io avevo appena provinato per il mio musical e quando ci hanno poi scelto ho pensato “Le due Serene sono proprio come le due sorelle!”. Ho lavorato con entrambe e le rivedo nelle due sorelle. In questo caso le canzoni sono dove ho visto la maggior professionalità e mi vorrei complimentare con le due protagoniste.” conclude Enrico Brignano, in scena proprio con Serena Rossi in questi mesi con il musical Rugantino.

Leggi anche: Frozen Il Regno di Ghiaccio Trailer Ufficiale Italiano