Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato – Dopo La Trilogia tratta da Il Signore degli Anelli, è ora Lo Hobbit a sbarcare sul grande schermo con una double feature: The Hobbit, An Unexpected Journey e The Hobbit, There and Back Again. Entrambi saranno nei cinema convenzionali e in quelli in 3D. Tutti e due sono ambientati nelle Terra di Mezzo sessant’anni prima del racconto de Il Signore degli Anelli di Tolkien. Lo Hobbit segue l’avventura di Bilbo Baggins, interpretato da Martin Freeman, che viene trascinato in un’epica vicenda per riconquistare Erebor, una volta regno dei nani ora governato dal temibile drago Smaug.

 

Colpi di Fulmine – Un film che affronta in chiave di commedia il tema dell’amore a prima vista. Nella prima parte uno psichiatra finisce per errore nel mirino del fisco. Temendo di finire in galera prima di riuscire a chiarire la sua posizione, si traveste da prete e si rifugia in un paesino del Trentino, dove si spaccia per il nuovo parroco della piccola comunità. Benché digiuno di pratiche religiose, grazie alla sua esperienza professionale riesce a entrare in sintonia con i parrocchiani. La situazione si complica quando si innamora a prima vista di una bellissima donna. Per entrambi è un amore inconfessabile: per lei perché lo crede un vero prete, per lui perché sa di essere un finto prete. Da qui una serie di comiche situazioni che ci condurranno ad un finale a sorpresa. La seconda parte del film si svolge a roma ed ha per protagonista l’ambasciatore italiano presso la santa sede. Il diplomatico, come vuole il suo ruolo, è forbito nell’eloquio e impeccabile nei modi. Ma, per la legge del contrappasso, perde la testa per una pescivendola che parla solo in romanesco e ha i modi grossolani di una popolana verace. la donna detesta i formalismi e così, per poter scendere alla sua altezza, l’ambasciatore, con l’aiuto del proprio autista, decide di trasformarsi in un vero coatto. La messa in scena corre sempre sul filo del rasoio. L’ambasciatore e il suo autista dovranno fare i salti mortali per risolvere quella situazione impossibile…

La parte degli Angeli – A Glasgow, il 24enne Robbie, da poco diventato padre, trova nella visita ad una distilleria di whisky l’idea per una nuova carriera lontano dal crimine e una via poco ortodossa per una fuga dalla povertà.

Tutto tutto, niente niente – Il 4 maggio hanno preso il via le riprese della nuova commedia con Antonio Albanese per la regia di Giulio Manfredonia dal titolo “Tutto tutto niente niente”. Il film scritto da Antonio Albanese e da Piero Guerrera è prodotto da Domenico Procacci per Fandango e Leo con Rai Cinema e distribuito da 01. Nel cast, oltre al protagonista Antonio Albanese, ci sono tra gli altri: Paolo Villaggio, Nicola Rignanese, Fabrizio Bentivoglio, Lunetta Savino, Lorenza Indovina, Vito, Teco Celio, Bob Messini, Luigi Maria Burruano, Davide Giordano, Maria Rosaria Russo, Alfonso Postiglione. “Tutto tutto e niente niente” sarà girato a Roma e in Veneto per 8 settimane.

Sammy 2 – Sammy e Ray si stanno godendo l’acqua e la sabbia di un atollo, mentre guidano i neonati Ricky e Ella verso il mare. Improvvisamente, un bracconiere si avventa su di loro e, dopo averli catturati, li spedisce a Dubai dove finiranno a far parte di uno spettacolare show acquatico per turisti. Il boss del posto, il cavalluccio marino Big D, vorrebbe organizzare con loro una grande fuga. Ma con i loro nuovi amici, Jimbo il pesce blob, Anabel la dolce piovra e una intera famiglia di pinguini, Sammy e Ray elaborano un piano di fuga tutto loro. Nel frattempo arrivano Ricky ed Ella, determinati a fare irruzione per salvare i loro amici. Dopo una serie di emozionanti avventure durante le quali per poco non ci lasciano la pelle, i nostri eroi si dirigono, finalmente, verso sud per incontrare Shelly, il primo e mai dimenticato amore di Sammy.