Comincia ufficialmente con oggi, 6 novembre, la carrellata di uscite al cinema che si susseguiranno nelle prossime settimane e che porteranno al cinema tutti i film più attesi e importanti (da un punto di vista dell’industria cinematografica hollywoodiana e non solo) della stagione.

InterstellarSi comincia oggi, dicevamo, con Interstellar (leggi la recensione), attesissimo film di Christopher Nolan che porta al cinema un cast straordinario, con Matthew McConaughey, Anne Hathaway e Jessica Chastain, e un viaggio interstellare in cui l’uomo si rivela essere, ancora una volta, il sentro dell’universo. Ma la fantascienza pura di Nolan cede anche il passo al film europeo, quello d’autore, che si palesa nelle vesti di Olivier Assayas e del suo ultimo film, Sils Maria (leggi la recensione), in cui una straordinaria Juliette Binoche regala ai suoi fan una magnifica interpretazione.

 

Direttamente dalla mano dietro al grande successo di The Help, Tate Taylor, arriva al cinema James Brown con le sua musica, in Get on Up (leggi la recensione), con protagonista Chadwick Boseman, altro giovane attore salito sul carrozzone Marvel per entrare nel ruolo di Pantera Nera.

Dalla Francia arriva Tre Cuori (leggi la recensione), drammone romantico con un supercast formato da Charlotte Gainsbourg, Catherine Deneuve, Chiara Mastroianni, Benoît Poelvoorde, presentato con scarso successo all’ultima Mostra di Venezia. Alla regia e alla sceneggiatura Benoît Jacquot.

Mentre il fronte animazione ci offre il ritorno del gattone blu Doraemon, in uno sgargiante 3D ad opera di Takashi Yamazachi e Ryuichi Yagi, il cinema italiano di questa settimana offre ben tre proposte, tutte adatte ad un particolare tipo di pubblico.

In pole position abbiamo Andiamo a quel Paese (leggi la recensione) di e con Ficarra e Picone. Il film, dopo essere stato presentato in chiusura del Festival di Roma 2014, si appresta a conquistare la vetta del botteghino nostrano. Sempre oggi arriva al cinema Non escludo il ritorno, il film su Franco Califano di Stefano Calvagna, progetto che al Festival di Roma, invece, non è stato accettato (con tanto di polemica in fase di presentazione del programma ufficiale). Torneranno i prati di Ermanno Olmi chiude l’elenco delle uscite della settimana, per offrire, a chi ama la vecchia scuola, un rifugio cinematografico nel piovoso week end che ci aspetta.