Record d’incassi per Minions, che è il maggiore incasso dell’anno al box office italiano e rimane in testa in questo weekend, seguito da Fantastic 4 – I Fantastici 4Città di Carta.

box officeIl box office italiano dell’anno in corso è riscritto da Minions, che raggiunge un globale da record dopo sole tre settimane di programmazione e si piazza in testa alla classifica dei maggiori incassi del 2015 al botteghino italiano.

Infatti Minions rimane stabilmente in testa al suo terzo weekend incassando altri 2,6 milioni di euro. Il totale pazzesco è pari a 19,6 milioni di euro, registrati in appena tre settimane.

Fantastic 4 – I Fantastici 4 apre in seconda posizione con un incasso di 913.000 euro in 406 sale disponibili, per una media discreta di 2200 euro per sala.

Così Città di Carta scende al terzo posto con altri 644.000 euro, giungendo a quota 2,4 milioni al suo secondo fine settimana.

Dragon Ball Z: La resurrezione di F apre in quarta posizione con 519.000 euro ed è seguito dalla new entry Dove eravamo rimasti, che esordisce con un incasso di 364.000 euro in circa 223 copie.

Le posizioni successive sono occupate da altre due novità di questo weekend: No Escape – Colpo di Stato, che debutta con 332.000 euro, e Self/less di Tarsem, che apre con un incasso di 311.000 in un numero di sale quasi equivalente.

Mission: Impossible – Rogue Nation precipita all’ottavo posto con altri 311.000 euro, per un totale di 5,2 milioni, mentre Southpaw – L’ultima sfida arriva a 1 milione complessivo con altri 250.000 euro.

Chiude la top10 la new entry Sangue del mio sangue, presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. La pellicola di Marco Bellocchio esordisce con 172.000 euro in una novantina di copie e registra una media per sala di 1800 euro.