Il Libro della Giungla

Il Libro della Giungla rimane saldamente in testa al box office italiano, seguito da Nonno scatenato e Zona d’ombra.

 
 

Grazie a un ottimo passaparola, Il Libro della Giungla continua a dominare il box office italiano incassando 2,7 milioni di euro alla sua seconda settimana di programmazione. Con una media per sala di oltre 3500 euro, il film Disney arriva a quota 6,5 milioni di euro.

Nonno scatenato regge al secondo posto con altri 768.000 euro e sfiora i 2 milioni globali dopo due settimane.

Zona d’ombra apre in terza posizione con 586.000 euro incassati in circa 230 sale, registrando una media pari a 2500 euro.

Le confessioni esordisce al quarto posto incassando 569.000 euro. La pellicola con Toni Servillo ottiene un’ottima media per sala sui tremila euro.

Grande scalata per Lo chiamavano Jeeg Robot, che è stato distribuito nuovamente in sala dopo il trionfo ai David di Donatello. Il film di Gabriele Mainetti raccoglie altri 540.000 euro per un totale di 3,8 milioni.

L’altra new entry a entrare nella top10 è Codice 999, che debutta con 538.000 euro in circa 280 sale disponibili.

Seguono Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio (399.000 euro) e Veloce come il vento (317.000 euro), giunti rispettivamente a 3,1 milioni complessivi e 1,8 milioni totali.

Nemiche per la pelle scende al nono posto con altri 269.000 euro per un globale di 728.000 euro, mentre Perfetti sconosciuti chiude la top10 con 265.000 euro e un totale di ben 16,6 milioni.