Emma Stone, vista di recente nel delizioso Easy Girl, ed ora alle prese con Gwen Stacy per The Amazing Spider-Man, ha parlato del personaggio a Comic Book Resources in occasione del Comic-Con di San Diego.

<<La mia Gwen Stacy è quella che molte persone già conoscono. E’ la figlia del capo della polizia, è cresciuta nell’Upper East Side di New York, è una valedictoriana (nel sistema scolastico di Stati Uniti e Canada è il titolo assegnato al miglior diplomando di ogni classe, ndr.), per lei la scienza è molto importante, ama andare a scuola, è molto responsabile, è la figlia più grande e prova davvero questa attrazione, questo feeling verso Peter la prima volta che lo incontra. Non potrebbero avere una situazione personale più differente. Lei ha una famiglia stabile e suo padre rappresenta l’autorità tanto per la città quanto per la stessa famiglia. Gwen è la prediletta di suo padre ed è molto responsabile anche a causa di ciò. Poi abbiamo Peter che è un orfano che vive con sua zia e suo zio, un genere di ragazzo completamente diverso da quello che il padre di Gwen vorrebbe per sua figlia. Credo che lei veda qualcosa di eroico in lui già da molto tempo prima del suo divenire Spider-Man, una qualità che lo rende diverso ai suoi occhi dagli altri ragazzi della scuola. Per non parlare del fatto che è un asso nelle scienze, il che non guasta di sicuro.>>

Emma ha inoltre parlato di come la bionda Gwen si rapporta con suo padre, il Capitano George Stacy, e con Peter Parker:

<<Ovviamente Peter comincia ad agire in maniera differente una volta divenuto Spider-Man. Credo che in Gwen ci sia questa sensazione che non la rende del tutto sicura di quello che sta accadendo con questo ragazzo, ma riesce anche a capirlo in una maniera che le altre persone non riescono a fare. E lo stesso avviene in direzione opposta. Hanno questo legame difficilmente spiegabile, reso più teso dal fatto che si tratta del suo primo amore. Per la prima volta Gwen reagisce all’autorità paterna. Per lei Spider-Man è davvero figo, mentre suo padre lo vede come un vigilante. A prescindere da Peter, lo trova davvero interessante e si sente alquanto protettiva nei suoi confronti. Per la prima volta, ‘s’innamora’ di qualcuno che non è suo padre. C’è un interessante elemento di tensione tanto sotto il profilo dei rapporti familiari quanto nel cercare di scoprire chi sia questo ragazzo misterioso così diverso da lei e dal quale si sente innegabilmente attratta.>>

Fonte: badtaste