Dopo essere stata Sabina Spielrein per David Cronenberg e pronta a diventare Anna Karenina per Joe Wright, Keira Kightley potrebbe vestire abiti vittoriani con il ruolo di Effie Gray, in un nuovo biopic per la regia di Andrucha Warrington.

Effie Gray, giovane donna che per amore del pittore preraffaelita John Everett Millais fuggì dall’infelice (e mai consumato) matrimonio col critico d’arte John Ruskin, è però già oggetto di attenzioni cinematografiche: le riprese di “Effie”, scritto da Emma Thompson e con Dakota Fanning come protagonista inizieranno proprio in questi giorni, con l’amara consapevolezza di dover affrontare una pericolosa produzione concorrente.

Resta da vedere se la Knightley, non nuova ai film in costume ma non più anagraficamente vicina alla parte(Effie era appena adolescente quando si sposò con Ruskin), saprà egualmente interpretare al meglio il personaggio.

Fonte: la Presse

Articolo precedenteLezioni di Cioccolato 2: recensione del film
Articolo successivoLe Lezioni di cioccolato secondo Federici e il suo cast
Nata a Palermo nel 1986 , a 13 anni scrive la sua prima recensione per il cineforum di classe su "tempi moderni": da quel giorno è sempre stata affetta da cinefilia inguaribile . Divora soprattutto film in costume e period drama ma può amare incondizionatamente una pellicola qualunque sia il genere . Studentessa di giurisprudenza , sogna una tesi su “ il verdetto “ di Sidney Lumet e si divide quotidianamente fra il mondo giuridico e quello cinematografico , al quale dedica pensieri e parole nel suo blog personale (http://firstimpressions86.blogspot.com/); dopo alcune collaborazioni e una pubblicazione su “ciak” con una recensione sul mitico “inception” , inizia la sua collaborazione con Cinefilos e guarda con fiducia a un futuro tutto da scrivere .