The Tree of Life, il nuovo e attesissimo film di Terrence Malick con Brad Pitt e Sean Penn, non era ancora pronto per il Lido di Venezia. All’epoca si disse che il film era al “97% della lavorazione”.



L’ultima speranza per vedere la pellicola di Malick al Lido era data dal “film in concorso a sorpresa”, che verrà annunciato a festival in corso, ma è il direttore del Toronto International Film Festival Cameron Bailey a fugare ogni dubbio: il film non sarà pronto né per Venezia, nè per il suo festival (che si tiene pochi giorni dopo). Bailey ha spiegato al Toronto Star che nonostante gli sforzi compiuti, non si aspetta di riuscire a ottenere che il film venga presentato a Toronto: “sarebbe una splendida sorpresa, ma non ci contiamo. Sappiamo che Malick sta ancora lavorando al film, e che è estremamente stanco delle pressioni della gente. Sia noi che Venezia siamo rassegnati.”  La Apparition intende ancora far uscire il film entro fine anno, presumibilmente a novembre, e quindi resta una speranza seppure esigua per il Festival Internazionale del Film di Roma.

La trama del film è piuttosto complessa e misteriosa. Ruota intorno a una famiglia ed è ambientata in parte nel Midwest degli anni ’50, in cui Jessica Chastain e Brad Pitt sono i genitori di un bambino che, nelle scene ambientate al giorno d’oggi, ha il volto di Sean Penn. Tra tematiche legate all’amore, alla famiglia, alla perdita e al perdono, la trama si mescola a quella di una micro-storia del cosmo, dalla sua nascita alla sua morte.

Fonte: badtaste