La presentazione  di Cowboys and Aliens al Comic-Con di San Diego, è stato un momento propizio per i giornalisti che hanno avuto l’opportunità di  indagare sul sequel si Star Trek con Roberto Orci e Alex Kurtzman (produttori e sceneggiatori del film), inizialmente previsto per a  giugno 2012 ma quasi certamnete slittato al 2013.

Ecco le dichiarazioni tradotte da Badtaste:

Orci: Le nostre idee le abbiamo avute quando abbiamo realizzato il primo film. La nostra opinione è sempre che non si debba mai pensare a un sequel mentre si gira un film, ma già all’epoca pensavamo al seguito, e alcune delle idee che abbiamo avuto allora le stiamo utilizzando adesso, proponendole continuamente alla Paramount. J.J. Abrams le ha sviluppate assieme a noi. Abbiamo avuto un’idea particolare, una storia incredibile e gireremo molto presto.

Tra quanto tempo?
Orci: speriamo…
Kurtzman: …all’inizio dell’anno prossimo.
Orci: Penso che probabilmente inizieremo a gennaio, ma ogni volta che diciamo una data alla fine non è vero. Diciamo che inizieremo tra poco.

Anche Damon Lindelof  aveva parlato in merito:

Sto passando giorno e notte al lavoro su Star Trek 2. Dovevamo concentrarci su quello non appena finito Lost, ma J.J. Abrams era troppo impegnato su Super 8, e anche Alex e Bob avevano da star dietro al loro impero. Ora finalmente i quattro creativi che hanno lavorato al primo film sono tutti insieme in una stanza, era questo l’unico modo in cui volevamo fare il sequel. Le aspettative sono altissime, non ci accontenteremo di dire “ok, questo va bene”. Se un’idea non è fantastica, o non presenta l’universo di Star Trek in maniera innovativa, non la prendiamo in considerazione, anche se dobbiamo omaggiare i fedelissimi fan. E’ stata dura, ma ora abbiamo trovato la storia.

Abbiamo lavorato a lungo e con molta passione alla sceneggiatura del sequel. La nostra sfida è fare un film migliore del primo. Il nostro termine di paragone, come sequel, è sempre Il Cavaliere Oscuro.

Fonte:  TrekMovie via badtaste