Quando si era cominciato a parlare del nuovo film di Quentin Tarantino, si era anche detto che Franco Nero avrebbe preso parte al progetto e che quest’ultimo si sarebbe chiamato The Angel, the Brute and the Wise.

Ora che si conosce il nome del progetto di Tarantino (Django Unchained) viene fuori una specie di chiarimento delle prime voci circolate. In realtà è Nero che vuole dirigere un film con quel titolo, ad omaggiae i suoi scopritori: Sergio Leone e John Huston. Lo stesso attore italiano ha confermato la cosa a Box Office Magazine, spiegando che è stato lui a volere nel suo film Tarantino:

“Ho detto ‘Quentin, facciamo un western. Sarebbe un omaggio a Sergio Leone e John Huston, il regista che mi ha scoperto, saresti così gentile da fare un cameo? ‘E lui,’ Oh si! Cosa devo fare? ‘Ho detto, in realtà ci sono tre banditi, e devo ucciderli tutti, e disse,’ Oh, grande, quindi posso venire con Robert Rodriguez e un altro mio amico’. Io ha detto, sì! Sarebbe fantastico! Ha detto: ‘Ma come hai intenzione di uccidermi?’ Ho detto, ti dicono, con un fucile da caccia, e dentro, invece di proiettili, ci saranno monete d’oro. E lui ha risposto, ‘Mi piace da morire!’ “.

Fonte: slashfilm.com