La Walt Disney, in trattative con la Ruby Films per acquistare i diritti di Saving Mr. Banks, la pellicola ispirata al rapporto conflittuale tra la Walt Disney e l’autrice del racconto Mary Poppins P.L. Travers, avrebbe scelto il regista John Lee Hancock per la direzione del film. Il progetto, di lunga gestazione, vuole svelare i retroscena di una delle opere di maggior successo della Walt Disney, uscita nel 1964 a seguito di una travagliata contrattazione tra il magnate della casa cinematografica e la scrittrice.

Intrisa di elementi autobiografici, Mary Poppins non sarebbe stata, per la sua creatrice, adatta alla trasposizione cinematografica. La Travers, temendo in uno stravolgimento della storia e l’incoerenza della pellicola con il libro, si fece convincere solo dopo quattordici lunghi anni a concedere i diritti per il suo racconto. E, nonostante il successo strepitoso che l’opera ebbe, le rimase una profonda delusione per la pellicola tanto che si rifiutò di vendere altri suoi lavori alla Walt Disney.

Il copione, nelle mani di Kelly Marcel, potrebbe vedere Tom Hanks nel ruolo del fondatore della casa cinematografica e una Meryl Streep fresca di Oscar in quello della Travers.

(fonte: deadline)