- Pubblicità -

Alcuni articoli di riviste e quotidiani sono destinati a diventare film, così come è accaduto recentemente per Argo, e dunque non stupisce che la New Line abbia acquistato i diritti per un famoso pezzo del Wall Street Journal di una decina di anni fa in cui veniva descritto lo strambo tentativo da parte di alcuni impiegati americani ultra quarantenni di portare avanti alcuni loro giochi d’infanzia durante l’età adulta.

 
 

La notizia della scelta dell’articolo, alquanto inusuale ma sicuramente vincete a livello cinematografico, è stata correlata da una ulteriore indiscrezione secondo cui Will Ferrell e Jack Black dovrebbero essere i due attori di punta per interpretare alcuni dei ruoli principali della pellicola intitolata Tag Brothers. La trama del film, parafrasando un avvenimento reale pubblicato sul famoso quotidiano americano, dovrebbe raccontare le vicende di un gruppo di vecchi amici della scuola Sposane di Washington, i quali decidono di trascorrere il mese di febbraio a zonzo per il paese, impegnati in scorribande da ragazzini che li dovrebbero illudere di non essere del tutto cresciuti.

Ferrell e Black sono stati contattati dalla produzione, ma per il momento si riservano tempo per leggere la sceneggiatura di Mark Steilen, ma se il progetto dovesse andare in porto, allora sarebbe la loro prima collaborazione sullo schermo dai tempi memorabili del cameo di Balck in Anchorman. Mentre Black sarà presto al cinema con Bernie e con la sua voce in Kun Fu Panda 3, Ferrell è attualmente al lavoro su Anchorman: La leggenda continua e presto darà la sua voce ad uno dei personaggi di The Lego Movie.

Fonte: empire

- Pubblicità -