Di questi tempi è raro che un franchise di successo “finisca e basta”. Oggi, gli studios come dei moderni Victor Frankenstein riportano l’idea in vita con prequel, sequel e spin-off, e non sorprende quindi che la Lionsgate, dopo poche settimane dal rilascio in sala dell’ultimo capitolo di Hunger Games, stia già pensando di tenere vivo il franchise con una serie di prequel della saga.

 

Ora come ora, nulla è andato oltre alla semplice presa in considerazione di quest’idea, ma parlando alla UBS Global Media and Communications Conference, il vice direttore Michael Burns ha dichiarato che lo studio sta quanto meno esplorando le possibilità di creare una serie di sequel ambientati prima dell’avvento della Katniss Everdeen di Jennifer Lawrence. A far nascere l’idea, forse, è stato il fatto che i fan più giovani del franchise Hunger Games hanno visto man mano scomparire negli ultimi film alcuni degli elementi iniziali della saga. Al riguardo, Burns ha dichiarato:

Se ci si concentrasse sul prima, ovviamente tornerebbe la presenza delle arene” lasciando intendere anche quale potrebbe essere la direzione intrapresa dagli eventuali prequel.

Già, sembra che fossero i ragazzini che si uccidevano tra loro a creare interesse intorno alla storia, non la trasformazione in icona del personaggio della Lawrence. Aldilà di ciò, ancora nulla è ufficiale, e resta da vedere se l’intenzione degli studios si tramuterà in concreto, che Suzanne Collins lo voglia o no.

Fonte