Spider-man
Spider-man
Spider-man

In attesa di sapere come si concluderanno le trattative con Asa Butterfield, non sappiamo ancora nulla del prossimo reboot di Spider-Man, se non che sarà probabilmente una storia di origini, di nuovo, e che ritrarrà il giovane supereroe negli anni dell’adolescenza, quindi ancora un passo indietro nel tempo rispetto ai film con Andrew Garfield, che pure erano un ringiovanimento del personaggio di Tobey Maguire.

Ecco cinque storie che potrebbero essere scelte per il film e che, ognuna a suo modo, potrebbero avere un interessante sviluppo cinematografico:

  1. L’ultima caccia di Kraven: il racconto potrebbe assumere una certa importanza nella mitologia cinematografica del personaggio. Kraven il cacciatore è uno dei villain più interessanti dell’Uomo Ragno, oltre a rappresentare, nei suoi gesti e intenzioni, in questa storia, una magnifica metafora dell’eroismo e del sacrificio;
  2. Blue: è una rivisitazione del primo incontro di Peter Parker con Gwen Stacy, il racconto potrebbe avvicinarsi un po’ di più ai toni di The Amazing Spider-Man 1 e 2 per il tema romantico, ma con una struttura a flashback e i toni dolce amari potrebbe rappresentare una scelta intrigante;
  3. Ultimate Spider-Man: Vol. 2, Learning Curve: dal momento che Spider-Man è il supereroe più famoso al mondo che non abbia nel nome “Bat” oppure “Super”, è plausibile che più o meno tutto il mondo sappia in che modo l’eroe è diventato super. Questa storia inquadra Peter Parker quando è già Spider-Man a tempo pieno e ha già metabolizzato il trauma della morte di zio Ben. Si tratta anche della storia in cui viene introdotto Kingpin, che sarà il villain principale della serie tv su Daredevil;
  4. The Spectacular Spider-Man #107-110: The Death of Jean DeWolff: quest’arco narrativo sarebbe un ottimo modo di portare più saldamente Daredevil nell’universo Marvel (cinematograficamente parlando). Sarebbe anche un deciso cambiamento di tono rispetto a ciò che abbiamo visto al cinema fino a ora, relativamente a Spider-Man. Sarebbe una storia più realistica e oscura, che porterebbe il personaggio cinematografico in territori inesplorati;
  5. The Amazing Spider-Man Vol. 1, #31-33: trattandosi della storia di transizione di Peter Parker tra le superiori e il college, sarebbe l’arco narrativo perfetto per un primo film su Spider-Man targato Marvel Studio. Si tratta di una delle migliori storie dell’era Lee-Ditko e la commistione di dramma e azione ne fa una trama perfetta per un nuovo inizio.

Che ne pensate? Quale di queste storie vi interesserebbe maggiormente vedere al cinema?

Fonte