Zack Snyder, regista di Batman v Superman: Dawn of Justice (nelle sale italiane dal 24 marzo), tranquillizza i fan che, dopo la release del secondo trailer del film, lamentavano un’eccessiva esaustività del materiale promozionale, reo di svelare sin troppo della trama e dei momenti chiave del cinecomic.

 

Intervistato da MTV, Zack Snyder assicura, dopo aver visto il film: “Trovo bello che i fan ritengano di aver visto troppo nel trailer e apprezzo le persone che non vogliono sapere in anticipo, ma c’è ancora molto che non sanno sul film. Molta parte del film non è nel trailer“.

Il regista si concentra poi in particolar modo su Jesse Eisenberg e il suo Lex Luthor, che ha fatto storcere il naso a più di un fan. “Nel trailer si mostra come un personaggio di un certo tipo – ammette Zack Snyder – ma nel film è un milione di volte più sofisticato di quanto non appaia in quei 30 secondi. In fondo, è questo il bello di andare al cinema a vedere il film, dove si può scoprire il contesto e andare oltre la superficie”.

Zack Snyder si scaglia in maniera decisa contro gli spoiler, che rovinano l’esperienza cinematografica. “Vorrei che il pubblico vedesse il film senza sapere cosa accadrà“.

Fonte: MTV

[nggallery id=957]