Hayao Miyazaki

A volte ritornano, per fortuna. Hayao Miyazaki ha deciso che revocherà il suo ritiro dalla regia cinematografica e tornerà a dirigere un film d’animazione sempre affiancato dallo Studio Ghibli. La rivelazione arriva per bocca del diretto interessato, che ha partecipato a un programma andato in onda sul canale giapponese NHK.

 

Miyazaki avrebbe già in mente titolo e storia: si intitolerà Boro the Caterpillar (Kemushi no Boro) ed è un progetto preesistente già sviluppato come corto in animazione CGI per il Museo Ghibli.

Hayao Miyazaki torna a dirigere un film d’animazione

“Non ne ho ancora parlato con mia moglie, ma quando lo farò sarò pronto per morire nel bel mezzo della produzione!”

L’annuncio non è ancora formale, ma sembra che il regista ne abbia già parlato con Toshio Suzuki, produttore storico dello Studio Ghibli. Secondo le dichiarazioni di Miyazaki, ci saranno almeno cinque anni di lavorazione e ha già cominciato a lavorare alle animazioni, lavorando personalmente agli storyboard per almeno un centinaio di scene. La storia è stata sviluppata nel corso di vent’anni e ha per protagonista “un minuscolo e peloso bruco, così piccolo che potrebbe essere facilmente schiacciato tra due dita”.

Durante il programma radiofonico, il produttore Suzuki ha spiegato che il regista sta “combattendo con la CGI” per questo nuovo impegnativo progetto: “Miyazaki è il tipo di persona che continua a fare film fino alla morte. E Ghibli continuerà finché lui continuerà a fare film”.

Nel 2013, in occasione della presentazione al Festival di Venezia del magnifico Si Alza il Vento, era stato annunciato che il maestro Hayao Miyazaki si sarebbe allontanato dalla scena cinematografica per sempre. Il film che era stato presentato in concorso alla kermesse del Lido sembrava in effetti un perfetto film di commiato, per una carriera luminosa e piena di soddisfazioni.

Fonte: AnimeNewsNetwork