Nonostante le critiche prevalentemente positive, Rogue One a Star Wars Story ha portato con sè anche uno strascico di polemiche legato all’utilizzo eticamente discutibile della CGI.

 

SEGUONO SPOILER DAL FILM

L’utilizzo del digitale in Rogue One

Rogue One -Jyn Erso

Ci riferismo chiaramente alla ricostruzione in digitale di Peter Cushing nel ruolo di Wilhuff Tarkin e di una giovane Carrie Fisher nei panni della Principessa Leia, nella brevissima scena finale.

A pronunciarsi sulla questione sono intervenuti di recente Kiri Hart del Lucasfilm Story Group e John Knoll, supervisore agli effetti visivi del film.

Secondo Hart: “In merito a Tarkin, la sua presenza era fondamentale per la storia. Se non fosse stato nel film, avremmo dovuto spiegare perché.”

In merito alla ricostruzione digitale di Cushing, Knoll ha dichiarato: “Abbiamo fatto varie ipotesi, prendendo in considerazione anche l’idea di un Tarkin che appariva tramite ologrammi. Abbiamo anche pensato di trasferire i suoi dialoghi ad altri personaggi. (…) Poi, abbiamo optato per trasformare il look di un attore in quello di un altro, usando il digitale (…) Richiede un enorme lavoro ed è un processo estremamente costoso. Non riesco a immaginare nessuno che si possa avventurare in questo tipo di faccende in maniera casuale. Non stiamo cercando di lanciare questo tipo di utilizzo del digitale in maniera intensiva. Aveva semplicemente senso farlo per questo film in particolare.”

In conclusione invece, per quanto riguarda l’utilizzo della CGI per riproporre la giovane Leia, la Hart ha detto: “È stata una scelta mirata a dare un messaggio di speranza, che è proprio sottolineato dal fatto che tutti vedete chiaramente il suo volto. È il miglior uso possibile di un effetto visivo, utilizzato per incrementare l’esperienza del pubblico in termini emozionali.”

Che ne pensate della delicata questione?

Rogue One a Star Wars Story recensione del film

CORRELATI:

Rogue One A Star Wars Story: il trailer internazionale finale

Diretto da Gareth Edwards su una sceneggiatura di Gary Whitta e Chris Weitz, Rogue One a Star Wars Story è un film prequel ambientato negli anni tra La Vendetta dei Sith e Una Nuova Speranza. Nel cast del film Felicity JonesMads Mikkelsen, Riz AhmedDiego LunaForest Whitaker, Jiang Wen e Ben Mendelsohn. 

Il film sarà certamente ambientato durante il “Dark Time” dell’Impero, Tra gli episodi III e IV e sarò il più oscuro e grintoso film dell’universo di Star Wars. Sembra che il film sarà un war movie vecchia maniera. Nella storia tutti i Jedi vivono in clandestinità e probabilmente saranno sullo sfondo della storia principale. Ci saranno inoltre un sacco di nuove forme di vita aliena. Saranno introdotti nuovi personaggi droidi e Alieni. At-at, X-Wings, Ala-Y, A-Sts saranno presenti nella storia. Ci sarà molta azione nella Jungla. Sembra un nuovo droide sarà parte della banda di ribelli che tentano di rubare i piani della Morte Nera. Felicity Jones sarà un soldato ribelle pronta per la battaglia.

Fonte: New York Times