Blade Runner 2049

Il primo trailer e le nuove immagini di Blade Runner 2049 hanno senza dubbio contribuito ad aumentare la curiosità che c’è intorno a questo film, un sequel di un vero e proprio film culto che dalle mani di Ridley Scott (in veste di produttore) è passati a quelle più giovani ma senza dubbio esperte e con tante cose da raccontare di Denis Villeneuve.

 

Parlando con Empire, il regista di Sicario e Arrival ha dichiarato in merito al film e all’eredità rispetto all’originale del 1982: “Sto passando dei momenti bellissimi, ma è sicuramente una roba folle. Proprio perché è così folle, ti dà molta libertà. Un sacco di persone che lavorano a questo film sono figli di Blade Runner, cresciuti con l’immaginazione e l’energia dell’originale, e sono stati ispirati da queste immagini per tutta la loro vita.”

CORRELATI:

Di seguito la prima sinossi del film: “Trent’anni dopo gli eventi del primo film, un nuovo blade runner, l’Agente LAPD K (Ryan Gosling), dissotterra un segreto a lungo sepolto che potrebbe avere il potere di gettare nel caos quello che è rimasto della società. La scoperta di K lo guida in una ricerca con lo scopo di trovare Rick Deckard (Harrison Ford), un ex blade runner della LAPD che è rimasto nasconsot per 30 anni.”

Blade Runner 2049: Ryan Gosling annuncia il contest per la visita al set

Nel cast del film figurano Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Carla Juri, Mackenzie Davis, Barkhad Abdi, Dave Bautista, David Dastmalchian, Lennie James, Hiam Abbass e Jared Leto.

La sceneggiatura del sequel, ambientato diverse decadi dopo l’originale pellicola del 1982, è affidata a Hampton Francher e Michael Green e segue la storia originale scritta da Francher e David Peoples basata sul romanzo di Philip K. Dick Il Cacciatore di Androidi.

Produttori esecutivi del film sono Frank Giustra e Tim Gamble, CEO di Thunderbird Film. Lo stesso Ridley Scott sarà produttore esecutivo della pellicola così come Bill Carraro.