New Mutants somiglierà più a Shining che a un film di supereroi

-

La CEO della 20th Century Fox, Stacey Snider, ha commentato il nuovo progetto sul franchise Marvel, New Mutants, spiegando la natura di questo film che per molti versi si preannuncia molto diverso rispetto a quanto visto fino ad ora in merito a mutanti e cinema.

“New Mutants riguarda questi adolescenti che stanno cominciando ad avere a che fare con i loro poteri. È come guardare i mutanti che attraversano l’adolescenza e non controllano i loro impulsi, quindi sono pericolosi. L’unica soluzione è tenerli rinchiusi, alla maniera di Breakfast Club, in un istituto alla Qualcuno volò sul nido del Cuculo. Si tratta di proteggere le persone all’esterno, ma all’interno c’è una situazione esplosiva. Per quanto riguarda il genere, si tratta di un un film sulle case infestate con un mucchio di teenager in preda agli ormoni. Non lo abbiamo trattato come un film di supereroi. Più uno Shining che un ‘siamo teenager, andiamo a salvare il mondo’.”

La descrizione certamente incuriosisce e apre molte ipotesi su quello che sarà la natura di questo film diretto da Josh Boone.

New Mutants: la Fox assume gli sceneggiatori di Colpa delle Stelle

CORRELATI:

Diretto da Josh Boone, il film vedrà protagonista la squadra di mutanti composta da Cannonball, Magic, Wolfsbane, Mirage e Sunspot e arriverà nelle sale il 13 aprile 2018. Il film sarà un horror in cui Stephen King incontra John Hughes.

Ricordiamo che la squadra ufficiale di New Mutants è formata da Cannonball, Magic, Wolfsbane, Mirage e Sunspot. Quest’ultimo l’abbiamo già visto in X-Men Giorni di un futuro passato interpretato da Adan Canto, che potrebbe essere un ottimo punto di partenza per il casting del film.

Scritto da Scott Neustadter & Michael H. Weber e diretto da Josh BooneNew Mutants è attualmente in fase di riprese.

Fonte: Variety

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -