Dacre Montgomery film Power Rangers

Tutti i piani della Lionsagate sul potenziale rilancio del franchise di Power Rangers sono andati in frantumi dopo i risultati non proprio incoraggianti del film al box office. Uscito nelle sale la scorsa primavera sgomitando contro la ricca concorrenza (vedi La bella e la bestia), la pellicola diretta da Dan Israelite era riuscita a racimolare “appena” 142 milioni di dollari, che confrontati ai 100 del budget sono davvero una cifra irrisoria.

 

Pertanto la produzione è dovuta correre ai ripari e il futuro della saga è appeso a un filo. Nonostante il clima nero e le scarse possibilità, Dacre Montgomery (nel film era il Red Ranger) si è mostrato ottimista sulle sorti di un ipotetico sequel:

Power Rangers: il sequel potrebbe non vedere la luce

C’era una bella atmosfera sul set, eravamo come una famiglia…e saremmo davvero felici di tornare per il secondo capitolo. Saremmo di nuovo al lavoro in un battibaleno. Non credo sia ancora improbabile, e se così fosse, ci piacerebbe molto“.

In attesa di scoprire ulteriori sviluppi sul destino di Power Rangers, vi ricordiamo che l’attore è fra i protagonisti della seconda stagione di Stranger Things, ora disponibile su Netflix.

Fonte: ComicBookMovie