Thor: Ragnarok

Thor: Ragnarok, diciassettesimo capitolo del Marvel Cinematic Universe, mette a segno un altro record: con un incasso pari a 833.27 milioni di dollari in tutto il mondo, il cinecomic diretto da Taika Waititi supera in classifica il maggiore rivale del 2017 targato DC Wonder Woman (821.7 quelli incassati dal film di Patty Jenkins con Gal Gadot).

 

Thor: Ragnarok si piazza così alle spalle di Guardiani della Galassia 2 e Spider-Man: Homecoming nella classifica dei cinecomic con il più alto incasso al box office.

Thor: Ragnarok supera i 300 milioni al box office americano

Thor: Ragnarok – recensione

Thor: Ragnarok è diretto da Taika Waititi. Nel cast del film Chris Hemsworth sarà ancora Thor; Tom Hiddleston il fratello adottivo di Thor, Loki; Il vincitore del Golden Globe e Screen Actors Guild Award Idris Elba sarà la sentinella di Asgard, Heimdall; il premio Oscar Sir Anthony Hopkins interpreterà nuovamente Odino, signore di Asgard.

Nelle new entry invece si annoverano il premio Oscar Cate Blanchett (Blue JasmineCenerentola) nei panni del misterioso e potente nuovo cattivo Hela, Jeff Goldblum(Jurassic ParkIndependence Day: Resurgence), che sarà l’eccentrico Grandmaster, Tessa Thompson (CreedSelma) interpreterà Valkyria, mentre Karl Urban (Star Trek, il Signore degli Anelli: il ritorno del re) aggiungerà la sua forza nella mischia come Skurge. Marvel ha anche confermato che Mark Ruffalo riprenderà il suo ruolo di Bruce Banner / Hulk nel sequel.