Wolverine

Arriva dal The Hollywood Reporter un’anticipazioni riguardo ai benefici sul recente accordo stipulato da Disney e Fox, che tra le varie cose darà l’opportunità ai Marvel Studios si lavorare con Wolverine, uno dei personaggi più iconici della library Marvel Comics.

 
 

Proprio in merito a questa opportunità una fonte vicina allo studios di Kevin Feige ha permesso di rivelare alcune informazioni privilegiate. In prima istanza sembra che Michael Fassbender e Jennifer Lawrence hanno firmato costosi contratti per confermare l’impegno in X-Men: Dark Phoenix e questi contratti verranno mantenuti da Marvel Studios ma a costi importanti.

LEGGI ANCHE: Stan Lee commenta l’arrivo di X-Men e Fantastici Quattro nel MCU

Per quanto riguarda invece Wolverine, sembra che i dirigenti Marvel stiano sbavando alla prospettiva di riavviare il franchise su Wolverine, ciò significa che lo spin-off X-23 di James Mangold è quasi ufficialmente morto. Tuttavia la fonte sostiene che lo studios si aspetta più casualità nello sviluppo della parte FOX, in parte perché ci sono già molti film di Marvel Studios in sviluppo, Kevin Feige ne ha programmati 22 dopo Avengers 4 e Disney ha grandi aspettative su quei film.

“Se la Disney è una squadra della NFL, allora ogni film sul calendario è come un vincitore del trofeo Heisman” – dice una fonte. Questo concetto solleverà dalla programmazione Theatrical  tutto ciò che non ha i connotati di un evento” Dunque tutti i progetti restanti potrebbero essere programmati e pianificati per il servizio in streaming pianificato della Disney.

LEGGI ANCHE Marvel Cinematic Universe: i personaggi morti che resteranno tali

CORRELATE SUL CASO DISNEY/FOX: