X-Men Supernova x-men: dark phoenix

X-Men Apocalypse doveva essere il suo ultimo film del franchise, e invece Nicholas Hoult, che nella saga della Fox interpreta il dottor Hank McKoy / Bestia, pensa che potrebbe tornare anche in X-Men Supernova.

 

A dichiararlo è lo stesso attore durante una conversazione con HeyUGuys: “Penso di essere coinvolto. Sarei felice di tornare, amo interpretare quel personaggio e amo tutti quelli che sono coinvolti e so ovviamente che ce n’è uno in lavorazione.”

Dopo Kelsey Grammer, Huolt è il secondo attore a interpretare McKoy sul grande schermo e ha assunto il ruolo in X-Men L’Inizio, quando sono arrivati i re-casting giovani dei protagonisti del franchise.

Nicholas Hoult ha poi ripreso il ruolo in X-Men Giorni di un Futuro Passato e in X-Men Apocalypse.

X-Men Supernova: la sinossi del film e la data di inizio produzione

La saga della Fenice Nera è stata male accennata in X-Men Conflitto Finale, tanto che gli eventi raccontati in X-Men Giorni di un Futuro Passato hanno completamente cancellato, grazie al viaggio nel tempo, gli effetti di quel film sulla saga, contribuendo però a pasticciarne la continuity. Tuttavia era importante per la proprietà Fox liberare la storia e dare la possibilità a Kinberg di mettere in cantiere un film che potesse rendere giustizia a questa run. Con la presenza di Sophie Turner nel cast, inoltre, la Fox si assicura anche uno zoccolo duro di fan che seguirebbero con interesse lo sviluppo del progetto.

La Saga di Fenice Nera (The Dark Phoenix Saga) è un esteso arco narrativo incentrato su Jean Grey e l’entità cosmica Fenice, terminato con l’apparente morte della prima. Pubblicata dalla Marvel Comics sulle pagine di Uncanny X-Men fra il gennaio e l’ottobre 1980 e sceneggiata da Chris Claremont con i disegni di Dave Cockurm e John Byrne, l’intera saga viene spesso considerata suddivisa in due parti di cui la prima è conosciuta come Saga di Fenice (pubblicata su Uncanny X-Men nn. 101-108, 1976-1977), incentrata sull’acquisizione da parte di Jean dei poteri di Fenice e la riparazione del Cristallo M’Kraan e la seconda intitolata Saga di Fenice Nera basata sulla sua corruzione e caduta.