Aquaman

L’entusiasmo generatosi intorno ad Aquaman non poteva che favorire un clima di libera creatività in casa Warner Bros.; e se da una parte gli studios sono già determinati a continuare le avventure in solitaria di Arthur Curry nel sequel, dall’altra sembra che questo non sarà l’unico progetto a vedere la luce nei prossimi anni.

Si perché secondo quanto riferito dall’Hollywood Reporter, la DC ha assunto gli sceneggiatori Noah Gardner e Aidan Fitzgerald per lavorare ad uno spin-off incentrato sui Trench, le creature marine viste nel film con Jason Momoa, e che il film si muoverà sui toni del genere horror (qualcosa che, anche solo formalmente, aveva già sperimentato James Wan con Aquaman).

Peter Safran, insieme allo stesso Wan, sono stati accreditati come produttori e il titolo provvisorio dovrebbe corrispondere semplicemente a The Trench. Non è previsto un budget significativo come i precedenti titoli del DC universe, quindi è evidente che la Warner Bros. voglia mantenere un profilo più basso sulla falsa riga dei progetti collaterali alla Joker o Birds of Prey.

La notizia riporta che nessuno degli attori principali di Aquaman dovrebbe tornare sul grande schermo durante gli eventi dello spin-off.

Aquaman: il sequel è in sviluppo, torna James Wan?

Come riportato da Deadline nelle scorse settimane, la Warner Bros. lavorerà al sequel Aquaman, cinecomic che vede protagonista Jason Momoa nei panni dell’eroe e che ha rilanciato le sorti dell’universo cinematografico DC. Diverse fonti fanno sapere che gli studios vorrebbero riportare James Wan dietro la macchina da presa ad una condizione: che sia lui a scegliere il gruppo di sceneggiatori e a seguire da vicino il processo di sviluppo.

Uscito nel mondo a dicembre e in Italia l’1 gennaio, Aquaman è il maggior successo al box office della DC/Warner al cinema, e ha superato anche gli ottimi risultati di Wonder Woman, nonostante qualche consenso di critica in meno.

Il film vede nel cast Amber Heard nei panni di Mera, Yahya Abdul-Mateen II, Patrick Wilson, Dolph Lundgren, Ludi Lin e  Willem Dafoe.

Aquaman è il re dei Sette Mari. Questo sovrano riluttante di Atlantide, bloccato tra il mondo della superficie, costantemente violento contro la vita nel mare e gli Atlantidei che sono in procinto di rivoltarsi, deve occuparsi di proteggere il mondo intero.

Aquaman, recensione del film con Jason Momoa

Fonte: THR