Batgirl

L’attrice Zoey Deutch vorrebbe interpretare Batgirl nel film in cantiere alla Warner Bros. Creata dallo scrittore Bill Finger e dal fumettista Sheldon Moldoff, Batgirl è apparsa per la prima volta nel fumetto Batman n. 139. Originariamente nota come Betty Kane, il personaggio si è evoluto in Barbara Gordon. Come suggerisce il nome, Batgirl è una sorta di controparte femminile di Batman.

 

Nel corso degli anni, vari personaggi femminili hanno assunto l’identità di Batgirl, tra cui Helena Bertinelli alias Cacciatrice, Cassandra Cain e Stephanie Brown. Negli anni ’60, Batgirl fu incarnata da Yvonne Craig nella serie ABC su Batman. Per il film del 1997, Batman & Robin, Alicia Silverstone ne ha interpretato una versione chiamata Barbara Wilson. Negli ultimi anni, una versione bambina di Batgirl è apparsa nella serie Fox, Gotham, e Rosario Dawson ha doppiato Barbara Gordon aka Batgirl nel film The Lego Batman.

Adesso su Twitter, Deutch ha risposto a un tweet che recitava: “Zoey Deutch dovrebbe interpretare Batgirl in un film. Voglio solo lei. Grazie, DC Comics.” L’attrice ha semplicemente dichiarato: “Sì, per favore”, e ha incluso un’emoji da pipistrello. Il messaggio di Deutch ha attualmente ricevuto oltre 5.000 Mi piace e quasi 1.000 Retweet. Il fan ha anche pubblicato quattro immagini che mostrano le somiglianze fisiche tra Batgirl e Deutch e DC Comics.

https://twitter.com/zoeydeutch/status/1158163656917471233?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1158163656917471233&ref_url=https%3A%2F%2Fscreenrant.com%2Fbatgirl-movie-zoey-deutch%2F

Ad aprile, secondo quanto riferito, Christina Hodson è stata assunta per scrivere un film su Batgirl, questo dopo che aveva già scritto Bumblebee e l’imminente film di Harley Quinn, Birds of Prey. Inizialmente Joss Whedon avrebbe dovuto dirigere Batgirl per il DCEU, ma a quanto si dice sarà sostituito da un regista donna.

Nel recente passato del personaggio, le candidate al ruolo sono state numerose, da Daisy Ridley a Kristen Stewart, in molte sono state accostate al ruolo.

Per quanto riguarda la regia del film, già quando venne annunciato l’addio di Whedon, si parlò della volontà di assumere una regista. Ma chi sono le candidate? In prima linea ci sono Ava Dunernay e Michelle McLaren, ma potrebbero essere considerate persino Katheryn Bigelow Susanne Bier. Fuori quota ma sempre papabili, ci sono Reed Morano e Ana Lily Amirpour.