Doctor Sleep

Attraverso il suo account Instagram, il regista Mike Flanagan ha annunciato l’arrivo della “Director’s Cut” di Doctor Sleep, l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Stephen King, uscito nelle nostre sale lo scorso 31 ottobre.

 

La versione estesa di Doctor Sleep durerà ben 3 ore e sarà contenuta in un’apposita edizione home video del film, che sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dal prossimo 21 gennaio in Digital HD e dal 4 febbraio in Blu-ray e 4K.

Nonostante il film non sia stato accolto bene né dalla critica né dal pubblico, di recente Mike Flanagan ha rivelato di voler rinnovare il sodalizio con Stephen King, sperando in tempi brevi di poter tornare al lavoro su un nuovo adattamento della sua sconfinata produzione.

Di seguito potete ammirare il post condiviso da Flanagan:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The Director’s Cut of #DoctorSleep (TRT 180 mins) comes out on Digital 1/21, Blu-ray 2/4. (4K UHD Theatrical Cut as well). Hope you enjoy!

Un post condiviso da Mike Flanagan (@flanaganfilm) in data: 19 Dic 2019 alle ore 12:03 PST

LEGGI ANCHE – Doctor Sleep: il regista e Stephen King hanno un’idea per il sequel

Di seguito la sinossi di Doctor Sleep:

Ancora irrimediabilmente segnato dal trauma che ha vissuto da bambino all’Overlook, Dan Torrance ha combattuto per trovare una parvenza di pace. Ma questa tregua va in frantumi quando incontra Abra, un’adolescente coraggiosa con un potente dono extrasensoriale, noto come la “luccicanza”. Riconoscendo istintivamente che Dan condivide il suo potere, Abra lo contatta, invocando disperatamente il suo aiuto contro la spietata Rose Cilindro e i suoi seguaci, i membri de Il Nodo, che si nutrono della Luccicanza degli innocenti alla ricerca della loro immortalità.

Nel cast Ewan McGregor nel ruolo di Dan Torrance, Rebecca Ferguson in quello di Rose Cilindro, e Kyliegh Curran, al suo debutto in un lungometraggio, nel ruolo di Abra, insieme a Carl Lumbly, Zahn McClarnon, Emily Alyn Lind, Bruce Greenwood, Jocelin Donahue, Alex Essoe e Cliff Curtis.