Matthew Vaughn ha già mostrato di sapersi destreggiare nel duro ambiente dei cinecomic firmando il primo film del riavvio della saga di X-Men, e non ha mai nascosto il suo interesse per i personaggi dell’universo Marvel rivelando i suoi piani per una trilogia mai realizzata in seno alla Fox sui Mutanti. Proprio il regista è intervenuto di recente al Comic-Con di New York, confessando di essere pronto per dirigere un film su dei personaggi molto attesi dai fan dopo l’accordo siglato da Disney e lo studio concorrente…

Ho sempre amato l’idea di girare un adattamento sui Fantastici 4 rispettando la fonte originale. Si tratta di uno dei miei fumetti preferiti e in realtà penso sarebbero perfetti per incrociare la strada di Spider-Man […]

[…] Credo che le qualità dei Fantastici 4 e di Spider-Man possano coincidere e che se sei un ragazzo puoi immaginare di far parte della famiglia dei supereroi” ha spiegato Vaughn, “Quindi sì, penso che un film sui Fan-Four sarebbe il progetto più entusiasmante al quale lavorare“.

Kevin Feige ascolterà le “preghiere” del regista di Kick Ass e Kingsman?

Leggi anche – Fantastici 4: dieci “consigli” per un buon film nel MCU

Di recente MCU Cosmic era tornato a parlare di Fantastici 4, Galactus e Tyrant come obiettivi principali in vista della recente fuzione tra Disney e Fox che ha permesso la cessione dei diritti sui personaggi finora blindati (X-Men compresi).

Il sito riportava le voci secondo cui lo studio di Feige sarebbe già al lavoro per portare queste tre importati novità al cinema: Galactus lo conosciamo bene, perché è uno dei villain più importanti della storia dei fumetti Marvel, mentre per quanto riguarda Tyrant la scelta è senza dubbio interessante. Il personaggio è stato creato da Ron Lim, Ron Marz e Tom Christopher nei primi anni ’90 come creazione dello stesso Galactus, e tra i due si consumò una guerra epica che distrusse intere galassie, prima dell’esilio di Tyrant nello spazio profondo.

L’antieroe ha poi incrociato la strada di di Silver Surfer, Beta Ray Bill e Gladiator, tutte interazioni che potrebbero facilmente adattarsi alla narrazione condivisa del MCU sul versante cosmico. Resta da capire in che modo la squadra di Kevin Feige deciderà o meno di introdurre questi personaggi: magari sfruttando il sequel di Captain Marvel, Guardiani della Galassia Vol.3 o l’ipotetico film su Nova? Senza contare Gli Eterni, terreno perfetto per l’arrivo di Galactus a causa della sua connessione con i Celestiali.

Fonte: CBM