Spider-Man: Far From Home, gli indizi che smentiscono la morte di [SPOILER]

19062

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU SPIDER-MAN: FAR FROM HOME

Nella sua scena finale di Spider-Man: Far From Home Mysterio sembra esalare il suo ultimo respiro ai piedi di Peter Parker, ma niente ci impedisce di credere che il villain sia davvero morto dopo gli eventi del film. Dopotutto, stiamo parlando di Quentin Beck, un personaggio che nei fumetti ha spesso finto la sua dipartita…

Ma quali sono gli indizi che suggeriscono questa teoria?

3“La gente crede a qualsiasi cosa”

spider-man: far from home
 

Ci troviamo nel terzo atto del film, durante la resa dei conti sul Tower Bridge di Londra dove Peter Parker e Quentin Beck si affrontano faccia a faccia. In mezzo al conflitto centinaia di droni che aleggiano sul corridoio sospeso nell’aria messi al tappeto dallo Spider-Sense che evita le illusioni e a raggiungere l’avversario.

Come ultimo e disperato tentativo, Beck ordina ai droni che lo circondano di disinnestare i loro protocolli di sicurezza e sparare a Peter, ma nel farlo un drone “solitario” colpisce al petto proprio lui.

Probabilmente il “vero” Mysterio muore poco dopo la disattivazione dei droni da parte di Peter e la frase pronunciata poco prima è significativa: “La gente ha bisogno di credere, e al giorno d’oggi crede a qualsiasi cosa“. Si potrebbe pensare che sia solo un riferimento alla scena post credits in cui viene rivelata l’identità segreta di Spider-Man, eppure un indizio del fatto che Quentin Beck è ancora vivo e vegeto.

Indietro