wandavision

Nonostante le riprese siano ancora in corso, Disney+, la piattaforma di streaming della Casa di Topolino che ha debuttato negli Stati Uniti lo scorso novembre, ha confermato che WandaVision, la serie Marvel che vedrà il ritorno di Elizabeth Olsen e Paul Bettany nei panni di Scarlet Witch e Visione, debutterà ufficialmente quest’anno e non nella primavera del 2021 come inizialmente annunciato.

Resta da capire se WandaVision sarà disponibile su Disney+ prima o dopo il debutto di The Falcon and the Winter Soldier, attualmente in fase di produzione e il cui lancio sulla piattaforma avverrà sempre nel 2020. Il cast della serie annovera anche Teyonah Parris nei panni di Monica Rambeau, Kat Dennings in quelli di Darcy Lewis, Randall Park che interpreterà Jimmy Woo e Kathryn Hahn.

Di recente avevamo appreso che il personaggio di Doctor Strange interpretato da Benedict Cumberbatch potrebbe apparire nella serie: WandaVision, infatti, sarà direttamente collegata al sequel Doctor Strange in the Multiverse of Madness che arriverà al cinema nel 2021 e nel quale apparirà anche Scarlet Witch; un’apparizione di Strange nell’episodio finale potrebbe collegare in maniera adeguata le due storie e preparare così il terreno per ciò che verrà poi raccontato sul grande schermo.

Di seguito un breve video promozionale che riassume tutti i film, le serie e i documentari che arriveranno su Disney+ nel 2020. Ricordiamo che il lancio della piattaforma in Italia avverà il 31 marzo di quest’anno:

LEGGI ANCHE – WandaVision: le foto dal set anticipano un nuovo personaggio dei fumetti

Wandavision sarà una sitcom classica con la grandezza e l’epica tipiche della Marvel”, ha dichiarato uno dei registi Matt Shakman (Game of Thrones, The Boys), confermando le voci sul tono specifico dello show e l’ambientazione.

Non possiamo dire molto e in questo momento è praticamente tutto bloccato, ma sarà interessante esplorare la strana dinamica del rapporto tra l’eroina e l’androide. Visione non è umano ma forse è più umano di chiunque altro. Ha sempre cose sagge da dire e vede il mondo per quello che è, mentre Wanda è influenzata dai numerosi traumi subiti come la perdita di suo fratello e il fatto di essere un’orfana.” aveva raccontato il regista a variety. “Penso che tutto il team si stia concentrando su questa unione, frutto di un amore bizzarro, ma assolutamente giusto“.

Come rivelato da Charles Murphy nel nuovo episodio del suo podcast, la produzione dovrebbe partire il 4 novembre – e non a settembre – nei Pinewood Studios di Atlanta, la “casa” di quasi tutti i cinecomic Marvel. Nel report viene nominato anche il titolo di lavorazione dello show, “Big Red“.

Fonte: ComicBookMovie