Avatar 2

Anche la produzione dei sequel di Avatar è stata momentaneamente bloccata a causa della pandemia di Covid-19. La notizia è stata riportata da Deadline, secondo cui la produzione di tutti e quattro i sequel di Avatar è stata ufficialmente posticipata a data da definirsi.

Sia Avatar 2 che Avatar 3, già in fase di riprese avanzate in Nuova Zelanda (i film sono stati programmati per essere girati back to back, cioè consequenzialmente), sono stati bloccati: le riprese dovevano essere portate a termine entro la prossima primavera. Stando a quanto dichiarato da Jon Landau, produttore del franchise, la crisi globale in cui ci troviamo attualmente “non riguarda l’industria cinematografica”, e che la decisione di stoppare la produzione è stata presa come precauzione nei confronti della sicurezza di tutti.e

“Abbiamo posticipato la produzione”, ha spiegato Landau. “Siamo nel mezzo di una crisi globale e non si tratta dell’industria cinematografica. Penso che tutti noi debbano fare ciò che è in nostro potere per provare a fermare l’epidemia di Coronavirus.”

LEGGI ANCHE – Avatar, sequel: James Cameron parla di un complesso processo creativo

Avatar 2 debutterà il 17 dicembre 2021, seguito dal terzo capitolo il 22 dicembre 2023. Per il quarto e quinto capitolo, invece, si dovrà attendere ancora qualche anno: 19 dicembre 2025 17 dicembre 2027.

Il cast della serie di film è formato da Kate WinsletEdie FalcoMichelle YeohVin Diesel, insieme ad un gruppo di attori che interpretano le nuove generazioni di Na’vi. Nei film torneranno anche i protagonisti del primo film, ossia Sam WorthingtonZoe SaldanaStephen LangSigourney WeaverJoel David MooreDileep Rao e Matt Gerald.