demolition man

A Sylvester Stallone piacciono sicuramente i franchising. La star dei Rocky, Rambo e Expendables – e il regista di Staying Alive, sequel de La febbre del sabato sera – ha rivelato che ha in programma di fare un sequel del film d’azione del 1993 Demolition Man.

 

“Ci stiamo lavorando proprio ora con Warner Brothers – ha detto Stallone in un video che ha pubblicato su Instagram nel fine settimana – Sembra fantastico, aspettiamo di vedere quello che ne verrà fuori.”

Stallone ha recitato in Demolition Man nei panni di un poliziotto criogenicamente congelato negli anni ’90 ma poi svegliato nel 2032 per affrontare un criminale del 20° secolo, interpretato da Wesley Snipes. Nel film recitano anche Sandra Bullock e Nigel Hawthorne.

Il film è recentemente riemerso nei trend di Google quando, a inizio pandemia, sembrava che la carta igienica fosse diventata un bene di prima necessità, rarissimo nei supermercati. Nel film infatti, le persone del futuro usano tre conchigliette, il cui uso non viene mai spiegato bene nella storia, al posto della carta.

View this post on Instagram

Answering the audience

A post shared by Sly Stallone (@officialslystallone) on

Fonte: EW