La Passione di Cristo

Era da un po’ di tempo che non si avevano aggiornamenti sul chiacchieratissimo sequel de La Passione di Cristo, il controverso film scritto e diretto da Mel Gibson nel 2004. Il progetto è in cantiere dal 2016 e adesso, in un’intervista rilasciata a Breitbart News, il protagonista Jim Caviezel ha svelato nuovi dettagli sul film.

 
 

“Di recente Mel Gibson mi ha mandato la terza versione della sceneggiatura”, ha spiegato l’attore. “Ormai manca poco. Il film si intitola La Passione di Cristo: Resurrezione. Sarà il film più grande di sempre. Il più grande film mai realizzato nella storia del cinema”. Nel corso dell’intervista Caviezel ha anche parlato di come il grande successo del primo film abbia influenzato la sua carriera.

“Ho dovuto combattere per sopravvivere. All’epoca il film esplose. Era letteralmente fuori da ogni scala. All’inizio sei portato a credere che dopo arriveranno chissà quante proposte. E invece no. Non ero più nelle liste degli studios. Era tutto andato. Quello che faccio da attore, una mia abilità, è un dono che mi arriva dal Signore. La mia fede mi è sembra sembrata qualcosa di molto più grande dell’industria di Hollywood, ma anche di qualsiasi questione legata agli schieramenti politici.”

L’incredibile successo de La Passione di Cristo

La Passione di Cristo, distribuito nel 2004, ha incassato 611 milioni di dollari al botteghino globale, con un budget di soli 30 milioni di dollari. Fino all’uscita di Deadpool, è stato il film con il Rating R con il maggiore incasso nella storia del cinema. Quindi, dal punto di vista finanziario, è facile capire perché uno studio avrebbe abbracciato la storia e il progetto. Dall’altro lato, c’è davvero una storia da raccontare ed è qualcosa che sia Gibson che Randall Wallace sono piuttosto interessati a esplorare.

In una vecchia intervista, lo sceneggiatore aveva dichiarato:“È un progetto di cui parliamo molto. Al college la mia specializzazione era la religione, dopodiché ho fatto un anno di seminario focalizzando i miei studi proprio sulla resurrezione. Sarà il Monte Everest dei film e ne stiamo parlando parecchio. Si tratta di un progetto che vale parecchio, quindi al momento ce lo teniamo stretto“.

Non si sa ancora molto altro del film ma sappiamo che Jim Caviezel dovrebbe tornare come Gesù. Oltre a ciò, nessun altro attore del cast è stato confermato.