Namor il Submariner

È da tempo ormai che si parla della possibilità che Namor il Sub-Mariner possa fare il suo debutto nel MCU grazie a Black Panther 2: se così fosse, alla Fase 4 del MCU spetterebbe il compito di “impostare” ufficialmente il personaggio. Namor è uno dei personaggi più affascinanti dei fumetti e, tecnicamente, è uno dei primi mutanti ad aver fatto la sua apparizione. Il suo atteggiamento feroce e il suo comportamento severo lo rendono sia un degno sovrano del regno sottomarino di Atlantide, sia un personaggio molto difficile con cui andare d’accordo, dal momento che ha causato buona parte dei conflitti tra i suoi compagni eroi e il mondo in superficie.

Una delle rivalità più famose di Namor nei fumetti è con un altro re: il T’Challa di Wakanda. Per anni avevano prestato servizio insieme come membri degli Avengers, ma durante gli eventi di Avengers vs X-Men, Namor (che era stato imbevuto dei poteri della Fenice), tentò di distruggere la nazione di Wakanda. Ciò ha provocato una sorta di “guerra fredda” tra i due personaggi, con ripetuti attacchi contro le rispettive nazioni; alla fine, la regina Shuri ha ordinato un feroce attacco alla nazione di Atlantide, lascinadola in rovina. L’astio reciproco tra i due personaggi ha continuato a crescere negli ultimi anni, dando vita ad una delle rivalità dei fumetti più apprezzate di sempre.

A causa della loro storia, i fan del MCU hanno ipotizzato (e sperato) che Namor potesse apparire in Black Panther 2 come villain principale. Anche se il rapporto di Namor e T’Challa con il potere e la regalità sarebbe un ostacolo interessante l’uno per l’altro, c’è un’enorme possibilità che Namor possa effettivamente fare la sua prima apparizione o essere menzionato molto prima nel MCU. A causa della narrativa altalenante della Fase 4, Namor potrebbe fare il suo debutto ne Gli Eterni.

Un punto importante della trama del film e dei personaggi, in generale, è che gli Eterni sono immortali: una propaggine evolutiva creata dai Celestiali per difendere la Terra dalle loro controparte malvagia, i Devianti. A causa della loro longevità, gli Eterni hanno interagito con i membri dell’antico pantheon divino della Marvel e hanno persino interagito con gli antichi greci per conto di divinità come Zeus e Atena. Essenzialmente, sono stati testimoni di quasi tutta la storia umana, cosa che gli ha resi dei veri e propri esperti di antiche conoscenze umane, oltre che supereroi.

Il MCU saprà sfruttare il potenziale narrativo di un personaggio come Namor?

Con il film in uscita il prossimo anno, non c’è dubbio che lo stesso mostrerà alcuni degli eventi che gli Eterni hanno vissuto, solo per dare al pubblico un assaggio di chi sono. Uno di questi eventi importanti potrebbe benissimo essere la distruzione originale di Atlantide, l’evento cataclismico che la fece collassare in mare e prosperare come società sottomarina. Questo sarebbe il modo perfetto per impiantare l’idea di un regno sottomarino nella mente degli spettatori in modo che, se Namor il Sub-Mariner dovesse davvero fare un’apparizione in Black Panther 2, la civiltà atlantidea non sembrerebbe uscire dal nulla.

Tuttavia, c’è anche la possibilità che lo stesso sovrano di Atlantide possa apparire nel film. Con Kit Harington destinato ad interpretare il Black Knight del MCU, i fan non hanno ancora idea del tipo di storia che il film racconterà, mentre è già stato confermato che altri titoli della Fase 4 avranno toni e atmosfere tipiche di un ensemble movie in stile Avengers. Se il MCU vuole davvero capitalizzare il potenziale narrativo del personaggio all’inizio, Gli Eterni è il film perfetto dove farlo apparire e perpettergli di lasciare un segno sul grande schermo prima del suo arrivo in Black Panther 2.