benedict cumberbatch

Il regista di Spider-Man: Un Nuovo Universo, Peter Ramsey, sostiene che lo Spider-Man del MCU non abbia bisogno di Doctor Strange come nuovo mentore. Secondo quanto riferito di recente, questo mese dovrebbero partire ufficialmente le riprese di Spider-Man 3 in vista del debutto al cinema della pellicola previsto per Dicembre 2021. I dettagli sulla trama sono ancora scarsi, ma è probabile che la storia riprenderà dal cliffhanger di Spider-Man: Far From Home, dove l’identità di Peter è stata rivelata al mondo e dove il giovane veniva incastrato per l’omicidio di Mysterio (Jake Gyllenhaal). Il regista Jon Watts tornerà dietro la macchina da presa, così come alcuni volti noti già apparsi nei primi due episodi.

 
 

Proprio la scorsa settimana è arrivata la notizia che lo Stephen Strange di Benedict Cumberbatch avrà un ruolo nello Spider-Man 3 collegato al MCU. Ciò si allinea in qualche modo alla tradizione degli standalone dell’Uomo Ragno in cui è sempre apparso un personaggio del MCU di un certo rilievo. In Spider-Man: Homecoming c’era Tony Stark (Robert Downey Jr.), mentre in Spider-Man: Far From Home abbiamo visto Nick Fury (Samuel L. Jackson). Sia Tony che Fury sono diventati mentori del giovane Peter: proprio per questo, sembra che Doctor Strange sia pronto a diventare l’ennesima figura guida per il simpatico arrampicamuri.

Mentre alcuni potrebbero divertirsi nel veder portare avanti questa sorta di “tendenza” del mentore, altri ritengono che non sia affatto necessario. Peter Ramsey, uno dei co-registi dell’acclamato Spider-Man: Un Nuovo Universo, ha condiviso i suoi pensieri sul ruolo di Doctor Strange in Spider-Man 3 attraverso il suo profilo Twitter. “Spero che sia solo una guest star speciale”, ha scritto Ramsey. Il regista ha poi aggiunto che non sa perché Peter abbia sempre bisogno di un mentore, sottolineando che “una delle cose che mi sono sempre piaciute nei vecchi fumetti era che era un solitario, alle prese con le sue cose da solo, non amato o accettato come i Vendicatori o la FF.”

Cosa sappiamo di Spider-Man 3?

Di Spider-Man 3 – che arriverà al cinema il 17 Dicembre 2021 – si sa ancora molto poco, sebbene la teoria più accredita è quella secondo cui il simpatico arrampicamuri sarà costretto alla fuga dopo essere stato incastrato per l’omicidio di Mysterio (e con il personaggio di Kraven il Cacciatore che sarebbe sulle sue tracce). Naturalmente, soltanto il tempo sarà in grado di fornirci maggiori dettagli sulla trama, ma a quanto pare il terzo film dovrebbe catapultare il nostro Spidey in un’avventura molto diversa dalle precedenti…

Tom Holland si è unito al MCU nei panni di Peter Parker nel 2016: da allora, è diventato un supereroe chiave all’interno del franchise. Non solo è apparso in ben tre film dedicati ai Vendicatori della Marvel, ma anche in due standalone: Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home. La scorsa estate, un nuovo accordo siglato tra Marvel e Sony ha permesso al personaggio dell’Uomo Ragno di restare nel MCU per ancora un altro film a lui dedicato – l’annunciato Spider-Man 3 – e per un altro film in cui lo ritroveremo al fianco degli altri eroi del MCU.