A quanto pare Star Wars: L’Ascesa di Skywalker avrebbe dovuto rivelare molti più dettagli sulla spada laser dalla lama gialla che Rey ha sfoggiato nel film di J.J. Abrams. A quanto pare, però, l’intera storyline dedicata all’arma caratteristica dei Jedi è stata tagliata dal film.

 
 

A rivelarlo è stato Phil Szostak, direttore creativo della Lucasfilm, via Twitter: “Quella spada laser non sarebbe dovuta apparire soltanto alla fine. Inizialmente era prevista una sottotrama che mostrava Rey intenta a lavorarci sulla sua panchina, usando i testi Jedi come guida.”

A parte la scena finale del film in cui la vediamo brandire la spada laser in questione, quest’ultima è stata praticamente inesistente durante tutto l’arco narrativo del film. In effetti, L’Ascesa di Skywalker non ha nemmeno rivelato dove Rey è riuscita ad ottenere  i cristalli Kyber per la sua arma.

LEGGI ANCHE  – Star Wars IX: ecco dove Kylo avrebbe dovuto trovare Palpatine

Lucasfilm e il regista J.J. Abrams uniscono ancora una volta le forze per condurre gli spettatori in un epico viaggio verso una galassia lontana lontana con Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, l’avvincente conclusione dell’iconica saga degli Skywalker, in cui nasceranno nuove leggende e avrà luogo la battaglia finale per la libertà.

Il cast del film comprende Carrie Fisher, Mark Hamill, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Domhnall Gleeson, Richard E. Grant, Lupita Nyong’o, Keri Russell, Joonas Suotamo, Kelly Marie Tran, con Ian McDiarmid Billy Dee Williams.

Diretto da J.J. Abrams e prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è scritto da J.J. Abrams e Chris Terrio, mentre Callum Greene, Tommy Gormley e Jason McGatlin sono i produttori esecutivi.