Le Mans ’66 – la grande sfida recensione

Dopo Intervista col vampiro del 1994, Tom Cruise e Brad Pitt sarebbero potuti tornare a lavorare insieme in Le Mans ’66 – La grande sfida. Uscito lo scorso anno, il film di James Mangold che racconta della rivalità tra le scuderie Ford e Ferrari nella fatidica gara, è stato un grandissimo successo di critica e pubblico, arrivando ad incassare 225 milioni di dollari a livello mondiale e ottenendo anche quattro candidature agli Oscar 2020 (e vincendo nelle categorie miglior montaggio e miglior montaggio sonoro).

Naturalmente, uno dei motivi che hanno contribuito al grande successo del film è stata la presenza nel cast di due fuoriclasse come Matt Damon e Christian Bale. Durante gli anni in cui Le Mans ’66 era ancora in sviluppo, quindi molto prima che il film arrivasse sul grande schermo, né Mangold né Damon e Bale erano coinvolti nel progetto: inizialmente, la regia del film era stata affidata a Joseph Kosinski, regista di Tron: Legacy, Oblivion e dell’attesissimo Top Gun: Maverick, il quale aveva in mente altri due attori nei panni dei due protagonisti.

Intervistato da Collider in occasione del [email protected], Kosinski ha spiegato che all’epoca del suo coinvolgimento in Le Mans ’66 – La grande sfida avrebbe voluto nel cast Tom Cruise e Brad Pitt: “Un progetto a cui penso sempre e che alla fine non ho realizzato è Go Like Hell, che poi è stato realizzato ed uscito in sala come Ford v Ferrari (titolo originale di Le Mans ’66, NdR). Ho sempre voluto fare un film sulle corse, ma purtroppo per giustificare la realizzazione di un film del genere c’è bisogno di una storia a dir poco straordinaria alla base.”

Tom Cruise e Brad Pitt protagonisti ideali di Le Mans ’66 per il regista Joseph Kosinski

Il regista ha poi aggiunto: “In quel caso si trattava di una grande storia d’amicizia, di un’amicizia e al tempo stesso di una rivalità incredibili. Non ci siamo mai avvicinati alla produzione del film, ma siamo arrivati al punto in cui una volta ci siamo ritrovati al tavolo con Tom Cruise e Brad Pitt, che hanno letto la sceneggiatura insieme. È stato un momento davvero fantastico. Purtroppo non siamo riusciti ad ottenere il budget necessario.”

Vincitore di due premi Oscar per il miglior montaggio e il miglior montaggio sonoro, Le Mans ’66 – La grande sfida ha conquistato in pieno sia il pubblico che la critica, raccontando con successo una storia realmente accaduta. Il film è basato sull’incredibile storia vera del visionario designer di automobili Carroll Shelby (Matt Damon) e dell’intrepido pilota britannico Ken Miles (Christian Bale), che insieme si batterono contro l’interferenza delle corporation, le leggi della fisica e i loro demoni personali per costruire una rivoluzionaria auto da corsa per la Ford Motor Company e sfidare le imbattibili auto di Enzo Ferrari alla 24 Ore di Le Mans in Francia nel 1966.